15 Strumenti esperti per la verifica dei contenuti per migliorare il tuo sito web

Quando si tratta di creare contenuti originali e significativi per il tuo pubblico online, l’arsenale di strumenti e servizi a nostra disposizione è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni.

Sia che tu sia un blogger militare freelance o che lavori come creatore di contenuti in un ambiente aziendale, eseguire verifiche regolari dei contenuti del tuo sito è diventato uno standard industriale.

Secondo Smart Insights il 76% dei marketer si basa sul traffico organico per misurare il successo dei loro contenuti, con il 67% che dice che il SEO è la tattica di marketing più efficace che può portare nuovi lead e traffico al sito web.

Inoltre, un rapporto pubblicato da 99 aziende indica che il content marketing costa fino al 41% in meno delle classifiche di ricerca a pagamento, con l’84% dei marketer che concordano sul fatto che si traduce in un impatto netto positivo sul marchio.

Tuttavia, affinché il contenuto abbia un buon rendimento rispetto ad altri link e siti web nella SERP, l’audit delle sue prestazioni e il miglioramento del SEO di volta in volta possono effettivamente fare la differenza.

Detto questo, diamo un’occhiata ad alcuni dei migliori strumenti web progettati con l’auditing dei contenuti in mente, così come alcune ragioni concrete per cui dovreste usarli in futuro.

I benefici dell’esecuzione di audit dei contenuti

Prima di immergerci in quali strumenti di audit dei contenuti vale la pena implementare nella vostra strategia di marketing, discutiamo il “perché” del processo per determinare meglio la sua importanza.

L’auditing dei contenuti rappresenta il processo di scansione e analisi dei contenuti on-site per la loro performance in conformità con le tendenze attuali del SEO e della SERP.

Indipendentemente dall’intensità della vostra produzione di contenuti o dal budget di marketing assegnato alla pubblicazione online, eseguire un audit dei contenuti a intervalli programmati può effettivamente massimizzare le prestazioni dei vostri contenuti in qualsiasi momento.

Piccoli cambiamenti nella tua selezione di parole chiave, collegamenti ipertestuali, contenuti multimediali, così come quelli più importanti come i futuri argomenti da esplorare, possono anche essere pianificati più accuratamente attraverso un audit dei contenuti.

Non eseguire un audit sul tuo sito web di tanto in tanto può portare a gravi cali nel tuo ranking SERP e, di conseguenza, ridurre il traffico e l’impegno.

Come tali, alcuni dei benefici più essenziali e degni di nota dell’auditing dei contenuti includono:

  • Reazione rapida ai colli di bottiglia SEO e ai contenuti non performanti
  • Migliore struttura del sito web e pianificazione dei contenuti
  • Individua opportunità e argomenti per la produzione futura di contenuti
  • Analisi obiettiva della qualità e delle prestazioni dei tuoi contenuti nel tempo
  • Miglioramento del ranking SERP, consapevolezza del marchio e autorità del settore

Strumenti di verifica dei contenuti da controllare

1. Google Search Console


Per cominciare, i servizi di revisione dei contenuti di Google dovrebbero essere notati, dato il loro coinvolgimento nelle tendenze SEO globali e locali.

Google Search Console è un ottimo strumento di base per eseguire un audit dei contenuti, dando un’idea degli elementi del sito web come i tempi di caricamento, il rilevamento dei link interrotti, così come la posizione del tuo sito nelle SERP.

È possibile modificare rapidamente il contenuto del sito web e impostare avvisi personalizzati per potenziali colli di bottiglia in futuro.

Inoltre, Google Search Console fornisce anche test di usabilità mobile che possono migliorare ulteriormente i risultati finali della vostra verifica dei contenuti, rendendo questo strumento una buona scelta quotidiana per gli utenti individuali e aziendali.

2. My Site Auditor

All’altra estremità dello spettro, abbiamo My Site Auditor, uno strumento professionale di auditing dei contenuti adatto a grandi siti web e agenzie specializzate in servizi SEO.

Il vantaggio di My Site Auditor risiede nella sua integrazione con i plugin, permettendovi di renderlo un’aggiunta standard ai vostri sforzi quotidiani di SEO e di pubblicazione di contenuti.

Lo strumento è dotato di una pletora di funzioni di contenuto scritto che permettono il targeting delle parole chiave e l’ottimizzazione della densità, entrambi importanti per il posizionamento nella SERP.

Offre molte opzioni di personalizzazione sotto forma di filtri per l’analisi dei dati di audit, supporto completo al servizio clienti e moduli di audit pre-costruiti di cui potete approfittare.

3. SEOptimer

Quando si tratta di verifiche gratuite e istantanee del contenuto del tuo sito web, non puoi sbagliare con SEOptimer. Lo strumento è progettato con un’analisi del contenuto in split-second e raccomandazioni basate sui link che gli fornite.

SEOptimer può diventare uno strumento standard nei vostri sforzi di produzione e ottimizzazione dei contenuti grazie al suo plugin dedicato che permette anche di esportare l’analisi dei contenuti eseguita in formato PDF.

È uno strumento semplice e diretto con opzioni di personalizzazione che vanno da diverse lingue di interfaccia utente al monitoraggio del sito web a livello aziendale con l’obiettivo di migliorare le vostre attività di auditing dei contenuti in futuro.

4. Content Insight

L’auditing dei contenuti può essere eseguito a livello di sito e per pagina, a seconda delle dimensioni e dei requisiti del tuo sito web.

Content Insight è una piattaforma progettata con questo in mente, che permette di analizzare le singole pagine per le loro prestazioni in relazione al SEO, compresi i contenuti scritti, multimediali e collegamenti ipertestuali rispettivamente.

È una piattaforma versatile che mira a fornire rapporti di analisi user-friendly con schermate di pagine allegate e opzioni di filtraggio delle analisi, migliorando la sua UX e la funzionalità in termini di audit del vostro sito web.

“Come bonus, Content Insight offre l’integrazione dei servizi di Google in termini di accesso agli standard di analisi SEO in qualsiasi momento, rendendo la piattaforma preziosa indipendentemente dalle capacità a cui il tuo sito è attualmente in funzione”, dice Diana Adjadj, marketing manager e contributing writer.

5. Marketing Grader

A prima vista, Marketing Grader non è diverso da qualsiasi altro strumento di verifica dei contenuti disponibile sul web, data la sua landing page minimalista – finché non si supera la landing page iniziale.

Marketing Grader è una piattaforma alimentata da HubSpot e offre un ricco assortimento di strumenti di revisione dei contenuti in grado di trasformare i vostri sforzi SEO da cima a fondo.

Le sue caratteristiche vanno dall’auditing e dall’ottimizzazione pagina per pagina alle prestazioni dei social media, all’ottimizzazione dei dispositivi mobili, alla generazione di lead attuali e alle potenziali vie di miglioramento, per citarne alcune.

Anche se può essere travolgente per i principianti dell’auditing dei contenuti, Marketing Grader è uno strumento perfetto a livello aziendale per grandi siti web globali e piattaforme di e-commerce.

Hai bisogno di aiuto per creare una landing page o un sito web ottimizzato?

Prenota una chiamata gratuita per sapere come il nostro team di esperti di marketing può aiutarti a creare landing page ad alta conversione oggi stesso.

6. Dyno Mapper

Il modo migliore per rimanere in contatto con il ranking SERP del tuo sito e le prestazioni SEO è quello di organizzare i tuoi audit di contenuto intorno all’ottimizzazione pianificata.

Entra in Dyno Mapper, una piattaforma di audit dei contenuti progettata con in mente l’analisi pianificata e i suggerimenti per il miglioramento delle prestazioni.

Dyno Mapper può essere configurato per fornire rapporti completi di verifica dei contenuti su base settimanale, bisettimanale o mensile a seconda delle vostre esigenze, oltre alla sua pletora di opzioni di personalizzazione per quanto riguarda gli elementi SEO essenziali da monitorare.

La piattaforma può anche essere utilizzata per creare link interni SEO-friendly con contenuti esistenti, sfruttando appieno i contenuti pubblicati e futuri sul tuo sito web.

7. Yoast SEO

È difficile parlare di SEO e classifiche di ricerca senza indicare uno dei più importanti strumenti di controllo dei contenuti sul mercato – Yoast SEO.

Lo strumento è progettato intorno all’ottimizzazione del contenuto scritto, al targeting delle parole chiave, ai metadati, così come alla pianificazione del contenuto futuro in relazione alla nicchia del tuo sito.

Yoast SEO può essere utilizzato prima, durante e dopo la creazione e la pubblicazione dei contenuti, fornendo una visione continua dei cambiamenti di tendenza attuali negli interessi del pubblico e negli standard SEO.

Similmente, Yoast SEO può fornire approfondimenti sulle prestazioni dei social media e portare a un maggiore coinvolgimento del pubblico su tutti i fronti online, rendendolo un ottimo strumento per i creatori di contenuti freelance e i rappresentanti aziendali. 8. Woopra

Creare un customer journey snello e user-friendly sul tuo sito web è fondamentale per il coinvolgimento dei tuoi visitatori e la successiva conversione.

Woopra è uno strumento di revisione dei contenuti creato con questi obiettivi in mente, permettendo il monitoraggio e l’analisi in tempo reale di importanti caratteristiche di performance del sito come i funnel e la segmentazione del pubblico in base ai contenuti esistenti.

Il vantaggio di Woopra rispetto agli altri strumenti di auditing dei contenuti nella nostra lista è la sua automazione e la possibilità di definire diverse attività all’interno della piattaforma da eseguire autonomamente.

Oltre a questo, Woopra offre un’integrazione completa con servizi come HubSpot e DropBox, migliorando ulteriormente la sua funzionalità, rendendolo un ottimo strumento di auditing dei contenuti a livello aziendale da considerare.

9. Nibbler

La funzionalità offerta da Nibbler, uno strumento di auditing dei contenuti semplificato con un’interfaccia utente minimalista, offre più di quello che appare a prima vista.

È possibile non solo esaminare il vostro sito web e le singole pagine rispetto agli attuali algoritmi SEO, ma anche rilevare potenziali parole chiave da incorporare nella produzione di contenuti futuri.

Data la dipendenza degli utenti da titoli e sottotitoli accattivanti, Nibbler può anche consigliarvi su come ottimizzare i vostri titoli e argomenti per riflettere meglio le aspettative del pubblico.

Nibbler include anche funzioni rudimentali di ortografia e correzione di bozze oltre ai suoi strumenti di analisi delle SERP, rendendola una grande piattaforma su cui fare affidamento per la produzione quotidiana e la manutenzione del sito.

10. Blaze

Se l’inventario dei contenuti e il monitoraggio continuo è
qualcosa che state cercando, allora Blaze è lo strumento giusto per le vostre esigenze di auditing.

Blaze può creare un inventario dettagliato dei tuoi contenuti attuali e assicurare che tutta la produzione futura rimanga focalizzata sulle aspettative del tuo pubblico di nicchia.

Quello che distingue Blaze è il suo affidamento sulle funzioni di assistenza clienti che ti permettono di contattare il rappresentante del team e ricevere consigli e feedback sulla posizione attuale del tuo sito nelle SERP.

Questo differenzia Blaze da altri strumenti che offrono funzioni di automazione e analisi dei contenuti basati su algoritmi, rendendolo una buona scelta per i siti con enormi quantità di contenuti pubblicati o numero di pagine.

11. Deep Crawl

Come il nome potrebbe suggerire, Deep Crawl è uno strumento di controllo e inventario dei contenuti progettato con una ricerca e un’analisi profonda in mente.

I suoi cosiddetti “analytics” permettono un’analisi dei contenuti completamente personalizzabile attraverso filtri come la ricerca della struttura del sito, l’ottimizzazione del tempo di caricamento, l’analisi dei link, la valutazione delle parole chiave e altro ancora.

Deep Crawl è uno strumento di verifica dei contenuti di alto livello che può essere utilizzato al meglio dai team di creazione dei contenuti e dai dipartimenti SEO per ottimizzare completamente diversi siti web al volo.

Inoltre, Deep Crawl può anche fornire un’analisi approfondita dei siti web e degli sforzi di networking dei vostri concorrenti, rendendolo una parte logica dei team e delle aziende a livello aziendale.

12. WooRank

Siti web con funzionalità che vanno dal blogging e dalla produzione di contenuti alle vendite e al coinvolgimento dei clienti tendono a richiedere un SEO più competitivo – rendendo WooRank uno strumento ideale da considerare.

Woo Rank è una piattaforma di verifica dei contenuti che si concentra su consigli pratici e pratici sulle prestazioni del tuo sito.

L’elenco delle funzionalità di Woo Rank va dal controllo standard dei contenuti e dall’ottimizzazione delle parole chiave al monitoraggio SEO e ai rudimentali strumenti di vendita all’interno della piattaforma stessa.

WooRank può essere utilizzato sia come piattaforma online dedicata che come plugin presente sul tuo sito web a seconda della scala e delle esigenze del tuo sito, rendendolo uno strumento semplice e flessibile per essere utilizzato da utenti di tutti i calibri.

13. SEO Report Card

A volte, potresti non avere abbastanza tempo da dedicare a un audit approfondito dei contenuti e vuoi solo controllare momentaneamente le prestazioni del tuo sito nelle SERP.

SEO Report Card è un servizio progettato per questo, eseguendo un audit facile e veloce del tuo sito rispetto agli standard del settore.

La piattaforma è in grado di analizzare accuratamente l’efficacia del link building del tuo sito, l’analisi del ranking, le metriche di fiducia, così come l’accessibilità e l’indicizzazione, rendendola una grande scelta per l’auditing dei contenuti user-friendly.

Anche se non è così approfondito come gli altri strumenti della nostra lista, il SEO Report Card è una buona scelta di base per i blogger, i proprietari di e-commerce, e coloro che sono anche solo leggermente curiosi delle prestazioni del loro sito.

14. Web CEO

Se stai cercando uno strumento di revisione dei contenuti all-in-one con un ampio arsenale di ottimizzazione, Web CEO dovrebbe diventare uno dei principali contendenti.

La piattaforma è stata creata pensando al monitoraggio completo del sito web, all’ottimizzazione e all’auditing continuo, con strumenti dedicati ai backlink, al link building, all’analisi dei social media e alla ricerca dei concorrenti, per citarne alcuni.

Web CEO può facilitare il monitoraggio di più siti web, la generazione di report card in diversi formati e avvisi SEO basati sulle vostre esigenze.

Data la sua complessità e la sua natura ricca di funzionalità, Web CEO è un ottimo strumento di collaborazione per l’auditing dei contenuti che i team SEO e i dipartimenti di marketing possono sfruttare.

15. Screaming Frog

Infine, l’utilizzo di uno strumento software desktop dedicato all’auditing dei contenuti può essere una buona scelta per voi, a seconda della scala in cui opera il vostro sito.
Screaming Frog è uno strumento creato proprio per questi scopi, che permette un audit approfondito e l’ottimizzazione SEO con oltre 30 filtri e opzioni di ricerca tra cui scegliere.

Lo strumento permette di trovare link interrotti, scoprire contenuti duplicati online, analizzare i metadati delle pagine e scansionare il tuo sito per trovare pagine e contenuti non performanti, tra gli altri.

Come alcuni degli altri strumenti della nostra lista, Screaming Frog può essere eccessivo per i blogger e per l’audit dei contenuti di livello base – tuttavia, la sua funzionalità lo rende un must-have per i siti web di livello professionale con alto traffico e obiettivi di generazione di coinvolgimento. Uno sforzo continuo

La verifica dei contenuti e gli strumenti di inventario che abbiamo discusso stanno solo iniziando a scalfire la superficie di ciò che va nell’ottimizzazione del sito web e nel monitoraggio continuo del sito.

Così, è importante che tu scelga la piattaforma giusta per il tuo sito e che rimanga con essa a lungo per permettere una maggiore familiarità con le sue caratteristiche e un uso quotidiano semplificato.

Non trascurare l’auditing dei contenuti e gli standard dell’inventario dei contenuti web – mentre i tuoi contenuti possono funzionare bene oggi, i tuoi concorrenti sono tenuti a prendere provvedimenti per garantire che i loro link siano classificati più in alto degli altri nel settore.

Questo rende l’ottimizzazione e il monitoraggio continui più che un’aggiunta gradita, che a sua volta può portare a prestazioni molto migliori, riconoscimento del marchio e generazione di reddito per il tuo sito web.

A proposito dell’autore

Kristin Savage nutre, accende e dà potere usando la magia di una parola. Oltre a conseguire una laurea in scrittura creativa, Kristin ha acquisito esperienza nell’industria editoriale, con competenze nella strategia di marketing per editori e autori. Ora lavora come scrittrice freelance presso TopEssayWriting e ClassyEssay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *