6 luoghi che rendono la contea di Donegal così speciale

FacebookTwitterPinterestEmailShare

Non si parla spesso della contea di Donegal, situato nel nord-ovest dell’Irlanda, ma perché? Quindi, certo, non ci sono siti turistici o attrazioni popolari come i laghi del Connemara, le scogliere di Moher o il Giant Causeway, ma questa regione ha davvero delle belle sorprese da scoprire.

Donegal è una regione che delizierà gli amanti della natura e dei paesaggi che caratterizzano così bene l’Irlanda. Questo spiega perché è dove passo la maggior parte dei miei fine settimana… quindi non venite in troppi! haha

Quindi ecco un piccolo tour della contea, con alcuni dei posti che non dovreste perdervi durante il vostro viaggio!!

1 – Slieve League

Sicuramente l’attrazione più famosa del Donegal, e a mio parere, la più impressionante! Slieve League è la seconda scogliera più alta d’Europa, a quasi 601 metri nel suo punto più alto.

È gratuito arrivarci ma fai attenzione quando vuoi arrivarci perché alcuni posti ti portano proprio oltre il burrone, quindi è meglio se sei un autista che è a suo agio con le strade di montagna, ma la vista alla fine di tutto è semplicemente incredibile. Anche un piccolo consiglio, potresti trovare una barriera che blocca la strada sulla tua strada, ma puoi sollevarla e attraversarla senza preoccupazioni.

Al tuo arrivo, scoprirai un belvedere con una vista mozzafiato sulla scogliera di fronte a te. Più che descrivere il posto, vi lascio una foto per darvi un assaggio di questa vista grandiosa.

Slieve League

2 – Bundoran e le sue spiagge

Se ti piace il surf, grandi spiagge o onde (o tutti e 3), allora fai un viaggio a Bundoran, situato all’estremità meridionale della contea di Donegal.

Questo è il più famoso spot di surf in Irlanda. Se sei di passaggio in estate e hai voglia di fare un tuffo o una lezione di surf, questo è il posto giusto! Ci vado spesso (o a Rossnowlagh non troppo lontano), quindi è probabile che mi incontri lì!

Puoi anche solo sederti sulla spiaggia (chiamata Tullan Strand) e fare un piccolo tour della città che per la cronaca. Un bel momento di relax, e se cadi in una buona giornata, ti aspetta un bello spettacolo grazie alle onde e ai surfisti.

Tullan Strand

3 – Raphoe

2 in 1 a Raphoe. Anche se questi luoghi non sono imperdibili, sono destinati a trovarsi sulla tua strada perché sono proprio nel mezzo del Donegal.

Raphoe Castle

Raphoe Castle è un edificio del 1636 che ha resistito a 2 assalti che hanno lasciato il segno sulle facciate. La prima fu durante la ribellione irlandese del 1641 e la seconda durante la conquista di Cromwell nel 1650.

Castello di Rafoe

Cerchio di pietra di Beltany

Il neolitico Beltany Stone Circle fu fatto tra il 1400 e l’800 a.C.C. Riunisce un totale di 64 pietre, rendendolo uno dei più grandi d’Irlanda. Potrai osservare una pietra più grande delle altre a sud della struttura, che sarebbe stata utilizzata per eseguire rituali mistici, ma questa è solo un’ipotesi dei ricercatori.

Beltany Stone Circle

4 – Inishowen 100

Questo percorso è lungo circa 100 miglia e gira intorno alla costa della penisola di Inishowen, prendendo in molte attrazioni.

Presso Muckross Head, Contea di Donegal, Irlanda

Il tour inizia al forte preistorico Grianan of Aileach, costruito nel 1700 a.C.Il tour inizia al forte preistorico di Grianan of Aileach, costruito nel 1700 a.C. su una collina che domina la penisola.

Poi seguite la R238 che vi porterà al villaggio di Fahan e poi alla spiaggia di Lisfannon, una spiaggia molto lunga che si estende per circa 5 km. Ti dirigerai poi verso Buncrana (la principale stazione balneare del Donegal) e poi verso Dunree e il suo forte militare.

Poi dirigiti verso il Mamore Gap che ti darà una bella vista senza ostacoli delle scogliere di Dunaff Head.

Avrete poi l’opportunità di saperne di più sulla Grande Carestia che colpì l’Irlanda dal 1845 al 1848 al Dooagh Famine Village.

Ora dirigetevi verso Carndonagh fino a raggiungere Trawbreaga Bay dove troverete una delle più belle spiagge della zona, la Five Fingers Strand.

Il tour termina poi a nord con Malin Head, dandoti una vista finale dell’oceano e delle scogliere irlandesi dal punto più a nord dell’Irlanda!

Malin Head in Donegal
Inishowen 100 route

5 – Bluestack Mountains

Un po’ di montagna e di escursioni per gli amanti delle passeggiate ora!

Le Bluestack Mountains sono una catena montuosa intorno al Donegal che si estende verso ovest. C’è un’escursione che si può fare in più giorni (dato che è di 142 km in totale) partendo da Donegal e finendo verso Adara. Se ti piacciono le spedizioni lunghe, puoi preparare le tue provviste e le tue tende per organizzare questa “breve passeggiata”.

Puoi anche farne solo una parte, o fare la passeggiata intorno a Lough Eske che ti darà anche una grande vista sulle Bluestack Mountains.

Bluestacks Mountains

6 – Glenveagh National Park

Glenveagh Park si trova al centro della contea, quindi è sicuro di essere visto se si decide di visitare tutta la zona. Con 11.000 acri, è ideale per godersi una giornata mite per una passeggiata, un picnic o un’escursione. È semplicemente….. magnifico!!!

Parco Nazionale di Glenveagh

Potrai scoprire un paesaggio rilassante che è molto rappresentativo dell’Irlanda con il suo lago (Lough Veagh), le foreste e le montagne. Se ne hai voglia, puoi anche fermarti al castello e ai suoi giardini. Inoltre l’ingresso è gratuito, quindi non avete motivo di non entrare!

Se vi sentite avventurosi, vi consiglio il Monte Errigal che si trova proprio accanto. Piuttosto ripida da scalare ma la vista dalla cima è sublime!

Donegal-Mount Errigal – Fáilte Ireland Copyright

Convinti dal Donegal? Questa contea si trova a circa 2 1/2 – 3 ore da Dublino in macchina. Dovrai prendere prima la M3 se sei diretto alla città di Donegal nel sud della contea, o la M1 se sei diretto a LondonDerry, che si trova sul confine settentrionale tra l’Irlanda del Nord e il Donegal.

Non l’ho menzionato sopra, ma per essere in grado di visitare tutto e al proprio ritmo, dimentica gli autobus o i treni e noleggia un’auto invece.
Mentre sei in zona, puoi cogliere l’opportunità di visitare la città di Londonderry, su cui ho fatto un articolo per aiutarti a non perdere nulla.

L’aurora boreale a Malin head – Michael Gill 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *