Abbiamo testato per voi le app per selfie più pazze

Lontano da Instagram o Snapchat, molte app permettono di scattare foto o video divertenti di se stessi. Piccola selezione della FigaroTech.

Di Lucie Ronfaut

Pubblicato il 28/04/2015 alle 17:09, aggiornato il 26/05/2015 alle 22:10

Sei stato intorno ai filtri di Instagram. Non puoi disegnare opere d’arte su Snapchat. I 140 caratteri di Twitter sono troppo stretti per contenere le tue didascalie divertenti e ricercate. In breve: i selfie ti annoiano. Ma c’è tutto un mondo di applicazioni fotografiche gratuite che sono lontane dai filtri seppia e dalla sfocatura artistica che potrebbero renderti felice, o almeno tenerti occupato per dieci minuti. Visita guidata dal team Figaro Tech.

– MyIdol, per diventare una star 3D

Questo contenuto non è accessibile.
Per accedervi, clicca qui

Questa app cinese (iOS) è stata resa popolare grazie ad un articolo sul sito BuzzFeed, che l’ha spinta in cima all’App Store di Apple negli Stati Uniti per alcuni giorni. Il suo principio è tanto semplice quanto misterioso: diventare un “idolo” 3D. Per fare questo, non devi nemmeno alzarti dal letto o muoverti dalla tua sedia. MyIdol prende una vostra foto e crea un piccolo avatar 3D a vostra immagine. Questo avatar sarà poi utilizzato per fare un sacco di piccoli video più o meno imbarazzanti. Ridiamo quando il nostro avatar canta una canzone popolare cinese, ma non tanto quando fa un folle numero di pole dance. L’opera d’arte può poi essere condivisa sui principali social network cinesi (l’intera applicazione è in cinese) o salvata su un telefono. MyIdol può anche essere usato con qualsiasi foto, anche se non è tua. Se il tuo sogno è quello di vedere Morgan Freeman cantare “Let It Go” vestito da panda, questa app ti renderà molto felice.

Questo contenuto non è accessibile.
Per accedervi, clicca qui

– BeautyPlus, l’app di editing mobile

BeautyPlus prima (sinistra) e dopo.
BeautyPlus prima (a sinistra) e dopo.

Questa app (Android e iOS) è tra i servizi fotografici più scaricati in Giappone. A prima vista, sembra Instagram, con i suoi numerosi filtri che migliorano le immagini. BeautyPlus va molto oltre la sua controparte americana: permette di ritoccare tutti i dettagli del viso. Gli occhi vengono ingranditi, la pelle viene sbiancata, i lineamenti vengono levigati, il mento viene snellito, le occhiaie e i brufoli vengono cancellati. Su BeautyPlus, puoi anche ingrandire le tue gambe di qualche pixel. Il risultato finale è più simile a una bambola di cera che a un essere umano. Tuttavia, questo tipo di funzione sta diventando sempre più popolare tra gli utenti di smartphone. La società cinese Xiaomi, per esempio, vende telefoni con software di editing incorporato. Il programma, che sbianca notevolmente la pelle, è stato criticato in India, dove le femministe stanno lottando contro la glorificazione della carnagione chiara.

– MomentCam, per diventare un personaggio dei fumetti

MomentCam (Android e iOS) è stato recentemente dichiarato app mobile dell’anno da Facebook. Anche se non è così ditirambico, l’applicazione si dimostra abbastanza divertente. Permette di incorporare la vostra faccia nei disegni. L’effetto non è sempre riuscito, a seconda della foto: invece di assomigliare a Uma Thurman in Kill Bill, sembri rapidamente un bambino con un vestito giallo. Il repertorio di immagini di MomentCam si evolve ogni settimana, quindi puoi creare tante opere quante sono le cornici che hai a casa. Un’occasione per vedere se assomigli di più alla Gioconda o all’Urlo di Edvard Munch.

– Aillis (Line Camera) e ycon, per decorare le tue foto e messaggi

ycon.
ycon.

Aillis (Android e iOS) fa parte della galassia Line, un’app di messaggistica giapponese popolare in Asia. La sua specialità: l’editing delle foto, grazie agli adesivi o alle cornici. La maggior parte di essi sono pagati e a volte disegnati da artisti conosciuti in Giappone. Il repertorio libero è ancora abbastanza grande per soddisfare tutti i vostri desideri. Un selfie è buono, ma un selfie con dinosauri, glitter e occhiali finti è molto meglio. Gli adolescenti potrebbero preferire Okjux, che è più specializzato in emoji, gatti e laser. Gli adesivi hanno emulato anche Facebook, che ha lanciato la propria app di questo tipo, sobriamente chiamata Stickered (iOS).

Ycon (Android e iOS), un altro membro della famiglia Line, permette di fare adesivi con la propria immagine o quella dei propri amici. Gli smiley personalizzati possono poi essere utilizzati nelle conversazioni su Line, o salvati direttamente sul proprio telefono. Altre applicazioni permettono di creare le proprie emoji per iMessage o Messenger, come Imoji. Questo sarà un cambiamento rispetto agli smiley per gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *