Acne: non colpisce solo gli adolescenti

L’acne può assumere diverse forme e dimensioni: pori ostruiti da punti neri e bianchi, profonde cisti grumose sotto la pelle o brufoli rossi in rilievo. Anche i metodi di trattamento dell’acne variano e possono dipendere dal tipo e dalla gravità delle tue macchie e dei tuoi brufoli.

Non toccare. Resisti all’impulso di punzecchiare, pungolare e toccare i tuoi brufoli e altri punti dell’acne, perché questo può peggiorare i punti, prolungare i focolai, spingere il pus e l’olio più in profondità nella pelle, e causare infezioni, croste, cicatrici e scolorimento della pelle in alcune aree.

Procedi delicatamente. Le persone con l’acne tendono anche a strofinare, pulire e trattare troppo i brufoli. Lavare la pelle troppo spesso e con troppa forza può causare irritazioni. Usare un sapone delicato o un detergente solo due volte al giorno, e asciugare con un panno.

Evitare gli agenti irritanti. Potresti scoprire che alcuni tipi di prodotti per la cura personale bruciano o irritano la tua pelle. Fai attenzione alla reazione della tua pelle all’alcool e agli astringenti, agli scrub troppo abrasivi, ai capelli grassi o ai cosmetici che entrano in contatto con il viso e alle creme idratanti che contengono oli o burro di cacao. Scegliete prodotti a base d’acqua o non comedogenici che non ostruiscono i pori della pelle.

Provare trattamenti topici. I trattamenti topici, applicati direttamente sulla pelle colpita, sono probabilmente il metodo di trattamento più popolare per l’acne. Gli ingredienti che si trovano comunemente in creme e gel includono perossido di benzoile, acido salicilico, retinoidi e antibiotici. Il perossido di benzoile aiuta a combattere i batteri che causano l’acne e le cellule morte della pelle, mentre l’acido salicilico e i retinoidi aiutano a liberare i pori e a prevenire le eruzioni. Gli antibiotici uccidono i batteri che contribuiscono ai pori intasati e infiammati. Aspettate circa 15 minuti dopo aver lavato il viso per applicare un farmaco topico per l’acne per evitare irritazioni. Parla con un medico o un dermatologo per determinare quale tipo di trattamento è giusto per te.

Optate per trattamenti orali. Il tuo medico o dermatologo può raccomandare di prendere un farmaco orale per trattare l’acne. Un antibiotico orale può aiutare a ridurre la quantità di batteri che scatenano l’acne e che sono presenti nella pelle. I retinoidi orali possono essere necessari per trattare l’acne cistica grave. I contraccettivi orali aiutano a ridurre la quantità di sebo che una donna produce, riducendo il rischio di breakout.

Seguire altri trattamenti. In alcuni casi, i dermatologi consiglieranno altri trattamenti per l’acne, come peeling chimici, laser o terapia della luce, rimozione manuale o drenaggio di comedoni o cisti, o iniezioni di corticosteroidi per prevenire cicatrici e infiammazioni.

Qualunque sia il trattamento giusto per te, assicurati di seguire tutte le istruzioni dell’etichetta, così come i consigli del tuo medico. Non aspettatevi di vedere alcun miglioramento per 6-8 settimane.

Tutto il contenuto è di proprietà di MediResource Inc. 1996 – 2021. Condizioni d’uso. I contenuti presenti sono solo a scopo informativo. Cercate sempre il consiglio del vostro medico o di un altro professionista sanitario qualificato su questioni relative a una condizione medica. Fonte: santecheznous.com/healthfeature/gethealthfeature/Acne-ca-never-touches-teens

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *