Allarme: Presenza di cianobatteri in vari luoghi della Mosella – Portale Salute // Granducato del Lussemburgo

Allarme: Presenza di cianobatteri in vari luoghi della Mosella

I cianobatteri, conosciuti anche come ‘alghe blu-verdi’, sono stati scoperti in vari luoghi sulle rive della Mosella, soprattutto in luoghi con circolazione lenta. Si tratta di batteri che sono normalmente presenti in queste acque, ma in certe condizioni crescono eccessivamente e formano tappeti colorati (verde-blu o color pisello).

In queste condizioni, questi batteri possono produrre tossine che possono causare problemi di salute per gli esseri umani e gli animali. Questi problemi dipendono dalla quantità di tossine assorbite: irritazioni della pelle, mal di testa, nausea, gastroenterite, crampi, paralisi, danni al fegato.

La causa esatta di questa eccessiva crescita non è nota, ma spesso risulta da un apporto inadeguato di nutrienti per questi batteri, in presenza di una temperatura elevata dell’acqua.

Si raccomanda quindi di evitare il contatto con l’acqua nelle zone in cui si trovano questi tappeti colorati (nuoto, sport acquatici) e sarà necessario evitare di ingerire quest’acqua. Questa raccomandazione si applica sia agli esseri umani che agli animali.

Comunicato dalla Direzione della Salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *