Bethany Joy Lenz (Italiano)

ChildhoodEdit

Nata il 2 aprile 1981 a Hollywood, Florida, Bethany Joy Lenz e la sua famiglia si trasferirono in Texas quando aveva 4 anni. Suo padre, Robert George Lenz, è professore di storia e terapeuta, mentre sua madre, Catharine Malcolm Holt Shepard, lavorava come appaltatrice e manager.

I suoi genitori hanno divorziato quando lei era bambina. Da suo padre, ha un fratellastro, Sam, nato nel 2001.

I suoi genitori hanno notato presto il suo lato artistico e l’hanno iscritta alla scuola di teatro quando aveva 6 anni. Lì ha preso lezioni di tip tap, danza e recitazione e si è esibita regolarmente con i suoi compagni di classe. I suoi ruoli includevano un munchkin in The Wizard of Oz, June da bambina in Gypsy, e Scout in Don’t Shoot the Mockingbird.

Vita ProfessionaleEdit

Nel 1993, la famiglia si trasferì di nuovo, questa volta nel New Jersey, e fu un’opportunità per la giovane attrice, di passare attraverso i casting e ottenere ruoli in molte pubblicità come Eggo Waffles, Dr. Pepper, o Buick. Nel 1997, ottiene il suo primo ruolo cinematografico interpretando Linda Halleck nel film Pelle sulle ossa, un adattamento di un’opera di Stephen King.

Nel 1998, Bethany Joy Lenz appare in alcuni episodi della soap opera Odio e passione nel ruolo di un clone di un personaggio ricorrente. In seguito le fu offerto un contratto di due anni nella stessa soap ma con un ruolo completamente diverso. Si è diplomata l’anno seguente e ha ottenuto un ruolo nel film per la TV Mary and Rhonda.

Nel 2000, il suo contratto su Hate and Passion è arrivato alla fine e lei non ha voluto rinnovarlo. Rimane a New York per alcuni mesi e partecipa ad alcune piccole produzioni teatrali. In particolare, interpreta il personaggio di Stella Kowalsky nella commedia Un tram chiamato desiderio accanto all’attore Brian Lee Franklin.

Bethany Joy Lenz parte poi per la West Coast e compare in diverse serie e sitcom: Sex and Addictions, Charmed, Felicity e It’s Not My Fault! Ha anche recitato nella commedia American Girls 2 che uscirà nel 2004, e nella serie The Protector accanto a Simon Baker. Da notare che lavora anche per un periodo come fiorista a Los Angeles.

Nel 2003, Bethany Joy Lenz ottiene il ruolo di Haley James Scott nella serie The Scott Brothers, e si trasferisce in North Carolina. Dato che il team degli Scott Brothers ha una storia di assegnazione di episodi ad alcuni del cast, Bethany Joy Lenz è diventata regista per tre episodi nella sesta, settima e ottava stagione.

Dopo nove stagioni, la serie sta per finire, ma Bethany Joy Lenz non vuole lasciare la televisione. Tornata a vivere sulla West Coast, ha recitato in un episodio della seconda stagione della sitcom Men at Work, in diversi episodi dell’ottava stagione di Dexter, in un episodio della quattordicesima stagione di CSI, nonché in un episodio della nuova web serie Sock Monkee Therapy.

Nel gennaio 2014, Bethany Joy Lenz ha iniziato le riprese di una nuova serie intitolata Songbyrd, per la quale ha avuto il ruolo principale accanto alla figlia di Bruce Willis, Rumer Willis. Ma il pilota non essendo conveniente per il canale, alla fine non ci sarà nessuna serie. Nel marzo dello stesso anno, è partita per il Canada per girare il film TV The Christmas Medallion.

Nel gennaio 2015, Bethany Joy Lenz e il suo amico attore Sid Mallya, hanno scelto un film da produrre sul sito InkTip. Si tratta di Uno di questi giorni scritto da Phyllis Heltay. È la storia di un giovane depresso che si trova coinvolto da un gruppo di misteriosi turisti nella loro ricerca della felicità in una piccola città dell’Inghilterra. In un’intervista poco dopo Bethany Joy Lenz menziona che le riprese sono previste per maggio 2015. Inoltre, in un’intervista del febbraio 2015, annuncia che sta scrivendo due pilot sulla condizione delle donne negli anni 1920/1930. Poi nel marzo 2015, l’attrice gira il pilota della nuova serie di Shonda Rhimes, The Catch, ma alla fine non viene trattenuta per il ruolo. Durante l’estate del 2015, è partita per Porto Rico per girare il film Extortion in cui ha ottenuto un ruolo. E nell’ottobre 2015, torna in Canada per girare un nuovo thriller pilota chiamato Home. Purtroppo il pilota non convincerà infine il canale.

All’inizio del 2016, Bethany Joy Lenz presta la sua voce al cortometraggio Grace scritto, diretto e prodotto dalla sua amica Kristin Fairweather. E nel marzo 2016, ha recitato in due episodi della stagione 3 della serie Marvel: Agents of SHIELD. A giugno, vola di nuovo in Canada per recitare in tre episodi della nuova serie American Gothic. A settembre, è stato annunciato che è stata scelta per riprendere il ruolo di Morgan nella seconda stagione della serie Colony. A ottobre ha diretto un episodio della web serie Nasty Habits e poi a dicembre ha girato un pilot per un progetto dello studio di produzione Indigenous Media, intitolato “Project: Her” che mira a mettere in luce le autrici nel mondo della televisione.

A marzo 2017, Bethany Joy Lenz ha partecipato a uno shooting sotto la direzione di Freddy Scott e Jonathan Sadowski insieme agli attori Ben Feldman, Spencer Garett, Reid Scott e Danielle Panabaker. Nel settembre 2017, l’attrice si è diretta di nuovo in Canada per girare un nuovo film TV natalizio chiamato Snowed-Inn Christmas, girerà anche il video per la canzone How Avout You al fine di spingere la messa in onda del film TV. Il mese successivo, apprendiamo che apparirà in due episodi della stagione 14 di Grey’s Anatomy. Infine, a novembre, l’attrice è volata in Romania per le riprese del film romantico per la TV Un principe da sposare. Per promuovere questo film TV, il canale trasmette un poster photoshoppato che fa subito presa sul pubblico. In risposta, l’attrice ha lanciato il movimento “Real is Beautiful” durante il quale ha svelato una foto di se stessa senza trucco per mostrare al pubblico che lei è come tutti gli altri, e che anche lei ha dei complessi. Il network ha poi ascoltato le critiche e ha rilasciato un nuovo poster, molto più realistico.

Nel 2019, Bethany Joy Lenz recita in Pearson, un nuovo spin-off della serie Suits.

Artistic LifeEdit

All’età di 13 anni, quando la giovane Bethany Joy Lenz si era appena trasferita nel New Jersey con la sua famiglia, iniziò a prendere lezioni di canto con il direttore della Brooklyn Opera School di New York, Richard Barrett, che le insegnò molte canzoni tra cui la famosa Con te partirò.

Mentre si esibiva in Hate and Passion, le è stata data l’opportunità di esibirsi in piccoli locali in vari eventi di beneficenza. Fu anche scelta per partecipare alla rivista Foxy Ladies Love/Boogie 70’s Explosion con diverse altre attrici e cantanti. Con una ventina di performance, questo spettacolo degno di un cabaret traccia l’evoluzione delle donne negli anni 70.

Dopo aver lasciato Hate and Passion, la cantante rimase a New York per alcuni mesi e formò una band con alcuni amici. Si esibirono in diversi club di cabaret di New York come la Knitting Factory, ma non ebbero molto successo. Bethany Joy Lenz si è poi trasferita rapidamente a Los Angeles dove ha ottenuto il ruolo di Pinky in un nuovo musical adattato dalla serie Happy Days. Ha lavorato con l’artista Erik Palladino sotto la direzione del famoso regista Garry Marshall e allenata dalla musicista Carole King. Ha anche partecipato a una lettura pubblica di una versione musicale del romanzo The Outsiders con gli artisti Allison Munn e Adam Lambert, sotto la direzione di Arthur Allan Seidelman. Anche se Bethany Joy Lenz partecipò alle esibizioni in California, i veri tour non arrivarono fino a molto più tardi e con altri artisti. Inoltre, fu in questo periodo che pubblicò il suo primo EP, Preincarnate, ma i fan non c’erano.

Bethany Joy Lenz si unì poi al cast di The Scott Brothers e, quando la serie ebbe successo, i produttori decisero di utilizzare il talento musicale dell’attrice, per dare al suo personaggio un ruolo di cantante. Ha cantato un duetto con Tyler Hilton sulla canzone When the Stars Go Blue di Ryan Adams per la prima compilation della serie. Il cantante ha anche eseguito una serie di concerti in 25 città degli Stati Uniti, il “One Tree Hill Tour”, con Tyler Hilton, Gavin DeGraw e i Wreckers nel 2005. Ha anche colto l’occasione per pubblicare il suo secondo EP Come on Home.

Poi Bethany Joy Lenz ha firmato con la Epic Records e ha iniziato a registrare il suo album di debutto, The Starter Kit. La sua musica è stata ispirata da cantanti come Sheryl Crow, James Taylor, Fiona Apple e Billy Joel. Tuttavia, a seguito di un cambio di gestione all’interno della casa discografica, l’album alla fine non sarà commercializzato nonostante la promozione già intrapresa dalla Epic Records.

Nell’ottobre 2009, Bethany Joy Lenz realizza uno dei suoi vecchi sogni, quello di creare un musical. Infatti, sta adattando uno dei suoi romanzi preferiti, Never Forget di Nicholas Sparks, in un musical. Lo spettacolo sarà presentato due volte a Wilmington davanti a investitori del mondo della musica, al fine di trovare acquirenti per portare il progetto a Broadway. Alla fine, non ci sarà nessuna esibizione a New York, ma l’impresa farà comunque nascere un’amicizia tra l’apprendista produttore e lo scrittore.

Al tempo stesso, nel novembre 2008, Bethany Joy Lenz fa squadra con la sua amica Amber Sweeney per formare il duo musicale Everly. Hanno presto pubblicato vari EP e la serie The Scott Brothers ha promosso il loro duo presentando diverse loro canzoni durante le stagioni 6-9, e si sono anche esibiti in numerosi concerti. Tuttavia, il gruppo si è sciolto dopo quattro anni insieme, con entrambi gli artisti che hanno preferito concentrarsi sulle loro carriere soliste.

Nel frattempo, ha eseguito la canzone “Macavity The Mystery Cat” in una versione rinnovata del musical Cats per l’evento annuale CATS for Cats a Los Angeles. Il denaro raccolto all’evento viene donato a un’associazione di beneficenza che aiuta i gatti randagi di Los Angeles.

Poco dopo lo scioglimento di Everly, Bethany Joy Lenz si è esibita in un concerto nel novembre 2012, per l’evento Rock The School dove ha eseguito brani inediti e ha pubblicato un nuovo album intitolato Then Slowly Grows contenente, tra le altre cose, le sue vecchie canzoni di The Starter Kit, l’album che non è riuscito a pubblicare nel 2007. Nel dicembre 2013, Bethany Joy Lenz ha pubblicato un nuovo album intitolato Your Woman che ha preparato insieme al suo vecchio amico e produttore musicale Jeff Cohen. Per questo album, ha scelto un nuovo nome d’arte: “Bette”. Le sue influenze includono artisti come Patsy Cline, Paula Cole e Sam Cooke.

Il 20 dicembre 2014, Bethany Joy Lenz ha pubblicato un nuovo EP di quattro canzoni su ITunes, questa volta ha scelto il nome d’arte “Joy”. L’EP, che è un’anteprima del suo prossimo album, Get Back To Gold, è stato finanziato dai fan tramite il sito Kickstarter. Da notare che una parte dei profitti doveva essere donata all’associazione Stop The Traffik che lotta contro tutte le forme di traffico di esseri umani. Nell’aprile 2015, ha dato un concerto a Los Angeles per promuovere questo album dove ha eseguito Time To Say Goodbye di Andrea Bocelli. Lo stesso mese, ha eseguito “On the Steps of the Palace” dal musical Into the Woods ad un evento di beneficenza per raccogliere fondi per la lotta contro la malattia di Charcot. In giugno, ha registrato una cover della canzone “(They Long to Be) Close to You” per la colonna sonora del film Po, insieme al suo famoso compositore Burt Bacharach. Qualche mese dopo, diede un concerto a Parigi e per la prima volta fuori dagli Stati Uniti. Tuttavia, mentre annunciava l’uscita dell’EP su CD per gennaio 2015 e l’uscita dell’album completo per qualche tempo nel 2015, ha annunciato nell’ottobre dello stesso anno che questi progetti sono stati cancellati a seguito di una disputa legale con il suo produttore, David Waechter. Precisa che non ha visto il colore del denaro raccolto e che, quindi, nulla potrebbe raggiungere Stop The Traffik.

La cantante non si lascia sconfiggere e decide rapidamente di cambiare squadra. Così, nel dicembre 2015, ha collaborato con i musicisti Doo Crowder e Danny Shyman per pubblicare due canzoni natalizie. Il trio, che era precedentemente conosciuto come “Joy Lenz & The Fellas” è stato presto raggiunto dal batterista Ben Zelico e dalla vocalist Brittany Gilmore e sono ora chiamati “Joy Lenz & The Firepit Band”. Dopo un tour di sei città degli Stati Uniti tra maggio e luglio 2016, la band ha annunciato che il loro primo album era in lavorazione.

Nel novembre 2016, Bethany Joy Lenz dice in un’intervista che si sta preparando per un musical. E nell’agosto 2017, dice che sta finendo di scrivere un musical.

Il 27 febbraio 2018, la cantante ha pubblicato gratuitamente sui suoi social network la canzone “Ghost Stories”, che ha scritto, registrato e prodotto lei stessa. Nel marzo 2018, Bethany Joy Lenz ha rivelato che stava lavorando all’adattamento musicale della storia della giovane nativa americana Pocahontas. Il 21 aprile 2018 la cantante ha eseguito la canzone Buenos Aires all’evento di beneficenza CATstravaganza che aiuta i gatti randagi di Los Angeles.

Vita personaleModifica

Bethany Joy Lenz nel 2014.

Il 31 dicembre 2005, Bethany Joy Lenz ha sposato Michael Galeotti, un musicista membro della band Enation, che frequentava da diversi mesi. Hanno aperto un ristorante insieme nel luglio 2009, che hanno chiamato Galeotti’s. Il 17 febbraio 2011, Bethany Joy Lenz ha dato alla luce una bambina di nome Maria Rose Galeotti, ma un anno dopo la coppia ha divorziato, portando alla chiusura di Galeotti’s.

Dal 2012 al 2015, ha avuto una relazione con l’attore Wes Ramsey, che aveva conosciuto sul set della soap Odio e passione.

Dal 2018, frequenta l’attore Josh Kelly.

È ancora in contatto con le sue ex co-star degli Scott Brothers e in particolare con James Lafferty, Paul Johansson, Daphne Zuniga, Sophia Bush e Shantel VanSanten.

Bethany Joy Lenz è anche buona amica delle attrici Abigail Spencer, Allison Munn e Sharon Lawrence, dell’attore Erik Palladino e dello scrittore Nicholas Sparks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *