Blog (Italiano)

Il disturbo neurologico funzionale è un disturbo di conversione. Questo tipo di disturbo complesso è spesso pensato per essere collegato a sintomi psicologici, stress severo o disagio mentale. Con il disturbo neurologico funzionale (FND), i pazienti hanno sintomi neurologici fisici ma senza gli ovvi problemi strutturali che li spiegano. I medici sono spesso sconcertati e confusi su ciò che sta succedendo o su come diagnosticare i pazienti.

I pazienti con FND possono sperimentare problemi come l’udito, la concentrazione, la deglutizione, la fatica, il movimento alterato, la perdita di equilibrio, l’intorpidimento, le vertigini, i tremori, il tremore, i problemi di vista e altri sintomi. Anche test come la risonanza magnetica non mostrano alcuna causa dietro questi sintomi neurologici, e i sintomi TND possono durare per giorni o addirittura anni.

Gli esperti hanno deciso di seguire 100 pazienti TND nel più grande studio del suo genere. Volevano vedere che tipo di prognosi realistica i medici dovrebbero fornire ai pazienti. Le università di Edimburgo e Groningen nei Paesi Bassi hanno pubblicato lo studio sulla rivista Brain.

Nel loro studio, hanno seguito i pazienti per 14 anni e hanno scoperto che la TND potrebbe essere invalidante come la sclerosi multipla. I pazienti sono stati in grado di compilare questionari e rispondere a domande come i loro sintomi fisici e mentali, la loro qualità di vita percepita e la loro percezione della loro malattia.

I risultati hanno mostrato che i pazienti avevano ancora alti tassi di disabilità e stress emotivo, anche 14 anni dopo. Spesso avevano sintomi persistenti e talvolta invalidanti. Infatti, 4 persone su 5 con TND hanno problemi fisici persistenti.

Molti medici ancora ignorano i sintomi legati alla TND; alcuni sono convinti che i pazienti stiano immaginando o fingendo la loro condizione perché non c’è una ragione strutturale per i sintomi che stanno provando.

La speranza è che ricerche come questa possano contribuire e incoraggiare più ricerca e migliori trattamenti per le persone con TND. Lentamente, gli atteggiamenti verso la TND stanno cambiando e questo studio dimostra che i neurologi devono rimanere coinvolti nella gestione a lungo termine dei pazienti con TND.

Per leggere di più su questo argomento, clicca qui.

Questo è il nostro miglior tentativo di tradurre le informazioni sulle malattie rare nella tua lingua. Sappiamo che questa traduzione potrebbe non catturare accuratamente tutte le sfumature della vostra lingua madre, quindi se avete correzioni o suggerimenti, vi preghiamo di inviarceli a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *