Caffè decaffeinato: effetti collaterali pericolosi

Mentre spesso il caffè decaffeinato è considerato un’alternativa sana al caffè con caffeina, i dietologi e i medici che denunciano questo fatto sono numerosi, insiste Eat This, Not That!

Dopo aver consultato diversi esperti del settore, il media outlet ha spiegato perché bere caffè decaffeinato può essere così pericoloso o dannoso per la propria salute.

In primo luogo, con il caffè senza caffeina, vi è la possibilità di ingerire sostanze chimiche pericolose. I chicchi di caffè contengono naturalmente caffeina, rimuoverla è difficile e spesso viene fatto industrialmente.

“I chicchi sono immersi in un solvente chimico che tira fuori la caffeina. Alcuni dei solventi sono gli stessi usati nel diluente per vernici o nel solvente per unghie”, ha detto al giornale William Li, MD, presidente e direttore medico della Fondazione Angiogenesi.

Effetti delle sostanze chimiche

Inoltre, queste sostanze chimiche possono causare problemi di salute significativi. Per esempio, il cloruro di metilene non è un prodotto chimico delicato. Rashmi Byakodi, MD, ha sottolineato che l’inalazione di questa sostanza irrita il naso, la gola e colpisce il sistema nervoso.

“È noto che rallenta temporaneamente il nostro sistema nervoso centrale”, ha confermato Ava Williams, MD. Quindi queste sostanze chimiche possono influenzare il sistema nervoso, causare l’artrite reumatoide e persino comportare un rischio di cancro.

Livelli di colesterolo

Poi, il caffè decaffeinato può aumentare i livelli di colesterolo. È “tipicamente fatto da un fagiolo che contiene più grassi dei fagioli Arabica, che potrebbe influenzare i livelli di colesterolo e a lungo termine anche la salute del cuore”, secondo il medico Olivia Audrey.

Inoltre, le persone che bevono caffè decaffeinato perdono gli ovvi benefici del consumo di una sostanza naturale, il caffè ha benefici per la salute che il caffè decaffeinato non ha.

Il dottor Li dice che ci sono “un sacco di sostanze chimiche bioattive naturali che aumentano le difese della salute” che vengono perse nel processo di decaffeinizzazione. Uno in particolare è l’acido clorogenico, che “può attivare l’immunità e persino rallentare l’invecchiamento cellulare”, sottolinea il dottore.

Meno acido?

Infine, consumando caffè decaffeinato, le persone conservano gli svantaggi del caffè normale. Secondo William Li, il caffè decaffeinato contiene ancora caffeina, circa il 5%.

In conclusione, anche se il caffè decaffeinato è meno acido, il dietologo Noman Imam spiega che può ancora aumentare le concentrazioni di gastrina nel siero, che scatena l’acidità.

Con lo Sputnik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *