Che cos’è esattamente il Crossfit?

CrossFit è una disciplina fisica che sta guadagnando popolarità. Tuttavia, un buon numero di persone sono ancora esitanti a indulgere in questo allenamento fisico soprattutto a causa dei luoghi comuni che pendono intorno alla pratica. Questa guida mira a rispondere in modo sintetico alle vostre domande sul Crossfit.

Definizione e origini del CrossFit

CrossFit, letteralmente tradotto dal termine francese “entraînement croisé”, è stato creato dal ginnasta americano Greg Glassman, in California (USA), nel 1974. È un programma fisico che combina diverse attività sportive. Vale a dire: resistenza, sollevamento pesi e ginnastica.

Quindi, combina esercizi di velocità, agilità, equilibrio, precisione, resistenza respiratoria, resistenza muscolare, potenza, forza, coordinazione e infine mobilità. Saltare, correre, accovacciarsi, arrampicarsi, strisciare, spingere, sollevare… Sono posizioni semplici e soprattutto naturali che l’essere umano padroneggia alla nascita o acquisisce nei primi anni della sua esistenza. Problema: la nostra vita sedentaria per molti, e i nostri modi di trasporto motorizzati impediscono al nostro corpo di eseguire la maggior parte di questi movimenti come dovremmo. Questi stessi corpi, a poco a poco, si abituano a questa mancanza di pratica e perdono il loro know-how. Questi sono i primi passi verso la decrepitezza direbbe qualcuno.

CrossFit, attraverso la ricchezza di esercizi che offre ci aiuta a rimetterci in pista e ci permette di recuperare da certi deficit. I più assidui riusciranno persino a camminare sulle loro mani grazie all’allenamento. L’altro obiettivo è quello di allenare i praticanti ad affrontare efficacemente tutte le situazioni della vita quotidiana. In particolare quelli che richiedono sforzi fisici. In un certo senso, per essere preparati a qualsiasi imprevisto che richiederà il vostro corpo. “Preparati all’imprevedibile” come diceva il mio primo allenatore.

I principi del Crossfit

Una sessione di Crossfit di gruppo in un box

Il CrossFit si può praticare da soli o in gruppo. Il collettivo è comunque consigliato perché crea una vera emulazione molto più efficace a medio e lungo termine. Se il CrossFit è ancora associato al garage-palestra per alcuni, ora i “box” si sono moltiplicati sul territorio francese. E c’è da scommettere che troverai abbastanza facilmente un box vicino a te.

Un box è una stanza dotata di attrezzature adatte alla realizzazione dei molteplici esercizi proposti nel CrossFit. Ci sono allenatori che preparano gli allenamenti e supervisionano i praticanti. Per coloro che preferiscono praticare da soli, con la famiglia o gli amici, è possibile allenarsi a casa. Naturalmente, dovrete essere adeguatamente attrezzati se avete un piccolo spazio disponibile nel garage o in una stanza della casa. Stiamo anche vedendo sempre più persone che fanno i loro allenamenti all’aperto. Soprattutto se i movimenti del giorno sono più orientati alla palestra o alla resistenza.

CrossFit è infatti pieno di movimenti a peso corporeo o con piccole attrezzature che ti permettono di continuare il tuo allenamento mentre viaggi, o in vacanza. Il programma si basa su una serie di esercizi fisici da eseguire regolarmente. Questa serie di movimenti si chiama WOD (per Workout Of the Day). Naturalmente, gli esercizi si intensificano con il passare delle settimane per permettere ai praticanti di migliorare le loro prestazioni. Guadagnano forza, resistenza ma anche mobilità.

Le basi del CrossFit

Un’altra particolarità del CrossfFit sta nelle sue basi.
Come abbiamo detto prima, il CrossFit ha le sue origini nella ginnastica, nel sollevamento pesi e nella resistenza. Quindi, combinando queste discipline, immaginate il numero di movimenti ed esercizi possibili (corse, salto della corda, anelli, flessioni, squat,…). È quasi infinito. Questo è uno dei punti di forza del CrossFit, perché oltre ad essere molto completo, questa disciplina impedisce l’installazione di qualsiasi routine. Ogni allenamento, ogni sessione è diversa dalle precedenti. Nella mia prima scatola, non sapevo il mio allenamento del giorno finché non arrivavo alla scatola. Questo ha creato un vero desiderio di scoprire cosa avrei lavorato quel giorno e quale parte del mio corpo avrebbe sofferto. Ancora oggi amo questo sconosciuto. Andiamo, andiamo a prenderlo… come un “Brank”!

CrossFit, per chi è?

Donne, uomini, bambini… non c’è discriminazione nel CrossFit. Tutti possono praticare questo sport, qualunque sia la loro età, qualunque sia il loro stato di forma. Il vantaggio della disciplina è che tutti gli esercizi sono adattabili al livello del praticante affinché questo possa realizzare lo sforzo adeguato alle sue capacità. L’obiettivo è quello di progredire costantemente dal nostro punto di partenza individuale. Io ci sono arrivato… quindi chiunque può arrivarci.

CrossFit è quindi ugualmente adatto sia ad una persona non sportiva che vuole praticare un’attività fisica per mantenere e/o rimettersi in forma, sia ad un atleta di alto livello che aspira ad aumentare le sue prestazioni fisiche e sportive o a diversificare il suo allenamento fisico. Inoltre, molti atleti professionisti del basket, del calcio o dello sci praticano regolarmente il CrossFit. Questo con l’obiettivo di perfezionare la loro già eccezionale condizione fisica.

Infine, questa disciplina dimostra il suo valore anche con le persone il cui obiettivo è quello di perdere peso e si dimostra anche molto efficace per la riabilitazione dopo alcune lesioni.

I vantaggi di praticare CrossFit

Oltre alla flessibilità, diversità e adattabilità del programma, praticare CrossFit ha altri vantaggi. Intraprendere il CrossFit ti permette di incontrare nuove persone e di evolvere in un’atmosfera amichevole. La disciplina riunisce, infatti, una grande comunità di atleti che seguono quotidianamente un programma simile.

I praticanti possono contare sul sostegno di altri seguaci della disciplina. E ancora di più all’interno di una scatola. Studi scientifici hanno dimostrato che fare sport in un gruppo, in un’atmosfera calda, rafforza la motivazione a raggiungere gli obiettivi. Per ottenere risultati ottimali, un allenatore guida ogni gruppo di Crossfitters. Ci sono diversi livelli di accreditamento per gli allenatori di CrossFit. Chiedi al tuo box per conoscere quello del tuo.

Inoltre, la pratica di questa disciplina converte spesso il Crossfitter verso uno stile di vita più sano ed equilibrato. I risultati ottenuti sulla silhouette dopo poche settimane di allenamento spesso spingono il nuovo crossfitter a migliorare la sua dieta per ottenere risultati ancora migliori e continuare i suoi progressi.

Vuoi provare? Allora vai, vai, vai!!! Ci sarà sicuramente una scatola vicino a te. La maggior parte di loro ti offre 3 o 4 sessioni introduttive. Durante queste sessioni, l’allenatore vi spiegherà la disciplina in dettaglio e voi farete i vostri primi movimenti. L’obiettivo è trovare il tuo punto di partenza: i tuoi punti forti e i tuoi punti da migliorare. Sarete sorpresi, credetemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *