Cinque scrittori cubani da conoscere

Ideologie e argomenti politici a parte, è impossibile non riconoscere che gli sconvolgimenti che Cuba ha vissuto nel ventesimo secolo costituiscono una singolarità. È una storia incomparabile. Questa storia è stata interpretata nell’opera di cinque scrittori cubani, la cui produzione ha definito la letteratura cubana moderna.

La raccolta letteraria del XX secolo cubano non poteva che essere un prolifico riflesso del vero maravilloso “o “meraviglioso meraviglioso”; un’espressione definita da uno dei più grandi scrittori creativi di Cuba:

Alejo Carpentier | Author Unknown / WikiCommons

Alejo Carpentier

In contrasto con il “Realismo magico”, un termine coniato per caratterizzare l’unicità di Cent’anni di solitudine di Gabriel García Márquez, l’idea di un “meraviglioso meraviglioso” è stata definita e utilizzata da Alejo Carpentier nel suo tentativo di catturare il carattere quasi fantastico e incredibile della natura, delle culture, delle società e delle storie latinoamericane. Le opere principali di Carpentier, El Reino de este Mundo (Il regno di questo mondo), Los Pasos Perdidos (I passi perduti), e El Siglo de las Luces (Esplosione in una cattedrale) attingono all’immagine della meraviglia reale e alle esperienze interculturali dell’autore per esplorare temi fondamentali dell’America Latina, come la coesistenza e la fusione di culture e popoli diversi, la musica, l’amore, la topografia e la politica.

Guillermo Cabrera Infante

Anche se entrambi hanno ricevuto il Premio Cervantes, il massimo riconoscimento letterario nel mondo di lingua spagnola, Carpentier e Infante hanno avuto posizioni opposte riguardo alla rivoluzione cubana del 1959. L’allineamento ideologico di Cabrera Infante contro il regime rivoluzionario può essere facilmente identificato nella sua opera. In tutta la sua produzione e principalmente nei suoi romanzi più noti, Tres Tristes Tigres e La Habana Para un Infante Difunto (L’Infante dell’Infante), una costante ricerca della cubanía (una In questo modo, il ricordo e la ricostruzione da parte dell’autore delle dinamiche sociali e dei valori della “vecchia” Cuba trova terreno estremamente fertile nelle comunità di esuli cubani, mentre le sue opere vengono ignorate dal popolo cubano. Reinaldo Arenas

A differenza di Cabrera Infante, Reinaldo Arenas non fuggì dall’isola nella prima ondata di immigrazione all’inizio. Anni Sessanta, ma ha lottato per comunicare le sue idee politiche attraverso un insieme espressivo di romanzi, fino a quando finalmente ha dovuto lasciare Cuba durante la motonave Mariel nel 1980. Mentre la sua sequenza di cinque romanzi intitolata

Pentagonia

costituisce una critica tagliente della natura autoritaria del governo cubano nei confronti del dissenso interno e del dissenso, la sua autobiografia Antes que anochezca () è un potente resoconto delle difficoltà di essere uno scrittore gay a Cuba e dell’assoluta impossibilità di essere fuori da Cuba. Leonardo Padura Padura è emerso come uno scrittore cubano perspicace e intelligente negli anni ’90, soprattutto grazie alla sua sequenza iniziale di quattro romanzi gialli con un buon adattamento di detective che lavora in scenari tipicamente cubani. Tuttavia, è stato riconosciuto come uno scrittore incredibilmente preciso e riflessivo grazie ai suoi unici due romanzi scritti al di fuori del genere poliziesco. In queste opere, il genio di Padura è in piena mostra, poiché crea trame perfette, combinando diversi scenari e storie separate nel tempo e nello spazio. La prima di queste opere,

La storia della mia vita

descrive il genio e la prima vita del poeta cubano José Maria Heredia, le lotte dei discendenti del poeta a causa della sua fama e delle sue convinzioni politiche, e la vita e i conflitti personali di un esule cubano contemporaneo che studia la vita del poeta e si identifica con la maggior parte dei suoi sentimenti sul suo paese, l’esilio e se stesso. Pedro Juan Gutiérrez Pedro Juan Gutiérrez è incluso in questa lista perché anche lui ha raggiunto questi livelli di vero maravilloso

Tropical Animal (Animale tropicale) , gli elementi necessari per sperimentare finalmente un sincero senso di realizzazione potrebbero essere più facili da trovare in assenza di tutto il resto: semplicità, tranquillità e serenità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *