Come rimuovere un comedone incastrato? I miei consigli.

Un comedone incastrato nella pelle può essere una fonte di disagio significativo, o addirittura sfigurare il viso o la schiena per cercare di rimuoverlo. Ecco i miei consigli per rimuovere un comedone incorporato.

I comedoni sono una vera sfida per la nostra pelle del viso, ma anche per la pelle della schiena e parti del corpo. Possiamo avere punti neri su tutto il corpo perché le ghiandole sebacee, che producono sebo, si trovano ovunque. In quantità maggiore o minore a seconda della parte del corpo. Mentre a volte è facile rimuovere i punti neri, alcuni sono resistenti perché si trovano in profondità. Anche i cerotti anti comedoni non sono efficaci. Eppure, essendo molto visibile, ci rovina la vita! In effetti passiamo lunghi momenti davanti allo specchio cercando di rimuovere un comedone incastrato ma di solito ne usciamo sfigurati!

Ecco i miei consigli per rimuovere un comedone incastrato qui sotto.

Rimuovere un comedone incastrato con un bagno di vapore

Se hai un comedone incastrato, allora ti consiglierei di iniziare con il vapore sulla faccia per provare a rimuoverlo. Questa sarà molto probabilmente la soluzione più efficace ma anche la più delicata per la tua pelle. Per bagno di vapore, intendo anche la sauna facciale, che è l’altro termine per definirla. L’obiettivo nel realizzare questo bagno di vapore sarà quello di dilatare i pori della pelle, aprirli e quindi rendere il comedone non così legato alla pelle del viso.

Per fare un bagno di vapore facciale, avete tre opzioni:

  • o si usa il dispositivo di inalazione.

  • o si usa una pentola d’acqua o un utensile da cucina abbastanza largo e profondo.

  • o si usa un dispositivo specifico per fare bagni di vapore che si compra in negozio.

Ecco i diversi passi per fare un bagno di vapore per rimuovere un comedone radicato:

  • pulite bene la vostra pelle facendo uno scrub al viso. Questo rimuoverà tutte le impurità dal tuo viso prima di fare il bagno di vapore.

  • porta 1 litro di acqua a bollire. Potete mettere dei rametti di menta o di rosmarino nell’acqua per renderla più piacevole.

  • togliete l’acqua dal fuoco non appena bolle e lasciatela raffreddare per 2-3 minuti

  • prendete un grande asciugamano per coprire la testa. Questo impedirà al vapore acqueo di fuoriuscire. L’asciugamano non deve coprire solo la testa ma anche il contenitore.

  • esponi il viso al vapore per 8-10 minuti;

  • lava il viso con acqua pulita e asciugalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *