Confusione e disturbo di orientamento sessuale

Migliore risposta 26 FEB. 2018 -&nbspQuesta risposta è stata utile a 0 persone

Ciao “coyote”,
qualunque qualità abbia il tuo medico di base, di cui non c’è motivo di dubitare, che differenza fa quello che lui o lei può pensare del tuo profondo orientamento sessuale, così come quello che possiamo pensare noi? Che ti si dica: “sei omosessuale” o “sei eterosessuale”, è questo che ti farà provare attrazione per gli uomini, o che ti disinibirà nelle tue relazioni con le donne?
Puoi essere sia un omo represso che un etero che ha paura della prima volta, o un omo che ha paura della prima volta e un etero represso?
In entrambi i casi, sembra che tu abbia una difficoltà ad agire senza un aiuto esterno come la canapa. Forse potresti invece chiederti cosa significa per te fare sesso, perché ti sembra così importante? Come se ti mancasse qualcosa di essenziale, ma cosa?
Non esitare a chiedere aiuto, naturalmente, se ne hai bisogno, in questo interrogatorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *