Dara Torres (Italiano)

Carriera precoceModifica

Dara Torres ha partecipato alla sua prima competizione internazionale a 14 anni. L’anno successivo, nel 1982, ha vinto il suo primo titolo nazionale senior. Più di questo, il 29 gennaio 1982, l’americano ha migliorato il record del mondo nei 50 metri stile libero quando aveva solo 16 anni.

Selezionata per i giochi olimpici di Los Angeles 1984, ha gareggiato con i suoi compatrioti nella staffetta 4 × 100 metri stile libero. Il quartetto americano ha vinto e Dara Torres ha vinto il suo primo titolo olimpico all’età di 17. Quattro anni più tardi a Seoul, ha vinto una medaglia di bronzo questa volta ancora con l’americano 4 × 100 metri staffetta stile libero. Nel frattempo, ha vinto la sua prima medaglia mondiale ai campionati del mondo del 1986 a Madrid. Ai giochi olimpici del 1992 a Barcellona, la staffetta 4 x 100 metri stile libero degli Stati Uniti tornò in cima al podio stabilendo un nuovo record mondiale. Dara Torres faceva parte di questa nuova vittoria e del record. All’età di 25 anni, l’americana ha deciso di interrompere la sua carriera iniziata 11 anni prima ai massimi livelli.

Dopo il suo ritiro, l’americana ha iniziato una carriera nei media sportivi americani (ESPN, TNT o Discovery Channel) ma anche nel campo della modellazione (è apparsa in particolare sulla famosa rivista americana Sports Illustrated Swimsuit Issue).

Primo ritornoModifica

Dara Torres ha annunciato il suo ritorno alla competizione nel 1999. Sette anni dopo la sua ultima apparizione nelle piscine internazionali, ha iniziato la preparazione fisica per competere alle Olimpiadi estive del 2000 ospitate dalla città di Sydney, Australia. L’anno successivo, alle prove olimpiche degli Stati Uniti, il nuotatore qualificato non solo nel 4 × 100 metri stile libero e 4 × 100 metri medley relè, ma anche in diversi eventi individuali: 50 e 100 metri stile libero e 100 metri farfalla.

Un anno dopo, poi, l’americano ha partecipato al suo quarto giochi. Insieme a Amy Van Dyken, Jenny Thompson e Courtney Shealy, Dara Torres prima stabilito un nuovo record del mondo nella staffetta 4 × 100 m stile libero e così ha vinto la medaglia d’oro. Ha seguito questo con tre podi negli eventi individuali, prendendo il terzo posto nei 100m farfalla, 50m e 100m stile libero. In tutti e tre gli eventi, l’americano è stato superato da Inge de Bruijn dei Paesi Bassi (vincitore di tutti e tre gli eventi), Therese Alshammar della Svezia in entrambi gli eventi stile libero e Martina Moravcová della Slovacchia nei 100m farfalla. Per la prima volta, Dara Torres ha vinto medaglie olimpiche individuali. Il nuotatore ha concluso l’incontro olimpico vincendo una seconda medaglia d’oro nella 4 × 100 m medley event.

Con i due titoli olimpici all’età di 33 anni, è diventato il più vecchio campione olimpico nel nuoto americano. Dopo Jenny Thompson, diventa anche la nuotatrice americana più decorata della storia con otto medaglie (4 d’oro, 4 di bronzo). Ancora una volta, il nuotatore si ritira dallo sport dopo aver vinto quelle cinque medaglie in Australia.

Il secondo ritornoModifica

Dara Torres in una muta blu accanto a Natalie Coughlin al Missouri Grand Prix nel febbraio 2008

Di nuovo lontano dalle piscine internazionali, Dara Torres è tornata nel mondo dei media. Eppure ha annunciato il suo ritorno alla competizione sei anni dopo le sue ultime gare. Nel 2006, il nuotatore è uscito dal ritiro con l’ambizione di competere nel suo quinto giochi olimpici. Poco più di tre mesi dopo aver dato alla luce una bambina, è tornata in piscina e alla competizione. Nell’agosto 2007, il 40-year-old Torres ha vinto un altro U.S. 100 metri stile libero titolo davanti a Dana Vollmer e Amanda Weir, medaglia mondiale pochi mesi prima e 20 anni più giovane della donna più anziana. Più di questo, ha rotto il record nazionale nei 50m stile libero pochi giorni dopo. Ventisei anni dopo il suo primo titolo nazionale e 15 mesi dopo la sua gravidanza, Torres si è posizionata come un concorrente per la selezione alla delegazione degli Stati Uniti voce a Pechino per il 2008 Summer Olympics.

In novembre, l’americano ha rotto il record del corso breve di 50 metri stile libero degli Stati Uniti da quasi quattro decimi alla Coppa del mondo di Berlino. In quell’occasione, ha finito non lontano dietro Marleen Veldhuis dei Paesi Bassi, che ha sostenuto il nuovo record del mondo nell’evento.

A 41 anni, Dara Torres finalmente qualificato per i suoi cinque giochi olimpici alle prove olimpiche tenute nel luglio 2008 a Omaha. Ventiquattro anni dopo la sua prima apparizione a Los Angeles, si è qualificata vincendo i 100m stile libero in 53s 78 davanti a Natalie Coughlin (personal best in semifinale in 53s 76) ma anche nei 50m stile libero (in 24s 25, un nuovo record americano). Tuttavia, ha deciso di favorire questo secondo evento e ha rifiutato la sua selezione per i 100m.

Alle Olimpiadi di Pechino, ha vinto 3 medaglie d’argento: Nei 50m stile libero in 24s 07 solo un centesimo dietro la Germania Britta Steffen, nella staffetta 4 × 100m stile libero con Team USA (Natalie Coughlin, Lacey Nymeyer, Kara Lynn Joyce, Dara Torres) e nella staffetta 4 × 100m medley con Team USA (Natalie Coughlin, Rebecca Soni, Christine Magnuson, Dara Torres) in 3:53:30, diventando il più vecchio nuotatore di medaglia nella storia olimpica all’età di 41 anni, superando la Gran Bretagna William Robinson 38 nel 1908.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *