Datori di lavoro: è ora possibile effettuare versamenti volontari al CPF dei vostri dipendenti

Dal 3 settembre, i datori di lavoro possono ora effettuare versamenti online sui conti personali di formazione dei loro dipendenti, sul sito moncompteformation.gouv.fr, dall’Espace des employeurs et des financeurs (EDEF). Una novità inizialmente prevista per giugno, poi rinviata a causa dell’attuale pandemia.

“Destinare una dotazione”

I datori di lavoro possono pagare sul conto personale di formazione (CPF) dei loro dipendenti i diritti di formazione, oltre ai diritti acquisiti attraverso l’attività professionale.

Sono “dotazioni”, il cui pagamento può essere volontario, o risultare da un obbligo del datore di lavoro:

  • Dotazione volontaria: il datore di lavoro può pagare una dote volontaria, nell’importo che desidera, per sostenere finanziariamente il progetto di formazione del dipendente, o per incoraggiarlo a formarsi
  • Diritti supplementari: Pagato nell’ambito di un contratto collettivo
  • Diritti correttivi: 3.000 €, pagati dal datore di lavoro che non ha adempiuto al suo obbligo di colloquio professionale
  • Dote del dipendente: per un importo di 3.000 €, pagati nel CPF del dipendente in seguito al licenziamento per rifiuto di un contratto collettivo di lavoro

Datori di lavoro: in pratica, come assegnate una dote ai vostri dipendenti?

Prima di tutto, il datore di lavoro dovrà connettersi all’Area datori di lavoro e finanziatori (EDEF). Per questo, è necessaria un’autorizzazione su Net-Entreprises. Così:

  • Fase 1: sul sito net-entreprises.fr, attivare il “Mio conto di formazione”
  • Fase 2: andare all’EDEF per fare le sue assegnazioni. Si noti che l’autorizzazione sarà effettiva il giorno dopo la sua convalida su Net-Entreprises.

In una seconda fase, al fine di assegnare la dote online al dipendente:

  • Passo 1: selezionare “assegnare una dote” e “dote volontaria”
  • Passo 2: identificare il beneficiario e l’importo da assegnare
  • Passo 3: effettuare il pagamento tramite bonifico bancario
  • Passo 4: assegnazione della dote. Non appena il pagamento è ricevuto dalla Caisse des Dépôts, il pagamento del datore di lavoro sarà disponibile sul CPF del dipendente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *