Day 5 versus Day 6 blastocyst transfers: a systematic review and meta-analysis of clinical outcomes

Domanda di studio: Esiste una differenza nei tassi di gravidanza clinica e di nati vivi (LBR) tra le blastocisti che si sviluppano il giorno 5 (D5) e le blastocisti che si sviluppano il giorno 6 (D6) dopo trasferimenti freschi e congelati?

Risposta sintetica: I trasferimenti di blastocisti (BTs) D5 presentano una gravidanza clinica e LBRs più elevati rispetto al D6 sia nei trasferimenti freschi che congelati.

Cosa si sa già: Il BT è sempre più popolare nei centri di tecnologia riproduttiva assistita (ART) oggi. A nostra conoscenza, nessuna meta-analisi si è concentrata sugli esiti clinici nella BT sia fresca che congelata. Per quanto riguarda le blastocisti congelate, una meta-analisi del 2010 non ha trovato alcuna differenza significativa nei risultati di gravidanza tra D5 e D6 BT. Da allora, le pratiche ART si sono evolute in particolare con l’ampio uso della vitrificazione, e sono stati pubblicati più articoli che confrontano i cicli D5 e D6 BT e hanno descritto risultati contrastanti.

Disegno dello studio, dimensione, durata: Revisione sistematica e meta-analisi di studi controllati pubblicati. Le ricerche sono state condotte dal 2005 a febbraio 2018 su MEDLINE e Cochrane Library e dal 2005 a maggio 2017 su EMBASE, Eudract e clinicaltrials.gov, utilizzando i seguenti termini di ricerca: blastocisti, giorno 5, giorno 6, gravidanza, impianto, parto vivo e trasferimento embrionale (ET).

Partecipanti/materiali, impostazione, metodi: Un totale di 47 articoli full-text sono stati preselezionati da 808 riferimenti, basati su titolo e abstract e valutati utilizzando la Newcastle-Ottowa Quality Assessment Scales. La selezione degli studi e l’estrazione dei dati sono state effettuate da due revisori indipendenti secondo i metodi Cochrane. La meta-analisi ad effetto casuale è stata eseguita su tutti i dati (analisi complessiva) seguita dall’analisi dei sottogruppi (fresco, vetrificato/riscaldato, congelato lento/scongelato).

Risultati principali e ruolo del caso: I dati di 29 articoli rilevanti sono stati estratti e integrati nella meta-analisi. La meta-analisi dei 23 studi che hanno riportato il tasso di gravidanza clinica (CPR) come risultato, compresi i cicli complessivi di ET freschi e/o congelati, ha mostrato un CPR significativamente più alto dopo D5 ET rispetto a D6 ET (rapporto di rischio (RR) = 1,27, 95% CI: 1,15-1,39, P < 0,001). Per la RCP, gli RR di sottogruppo calcolati erano 2,38 (95% CI: 1,74-3,24, P < 0,001) per la BT fresca; 1,27 (95% CI: 1,16-1.39, P < 0,001) per la BT vetrificata/riscaldata; e 1,15 (95% CI: 0,93-1,41, P = 0,20) per la BT congelata/scongelata lentamente. LBR era anche significativamente più alto dopo D5 BT (RR complessivo = 1,50 (95% CI: 1,32-1,69), P < 0,001). Gli RR calcolati LBR per sottogruppi erano 1,74 (95% CI: 1,37-2,20, P < 0,001) per la BT fresca; 1,38 (95% CI: 1.23-1,56, P < 0,001) per la BT vetrificata/riscaldata; e 1,44 (95% CI: 0,70-2,96, P = 0,32) per la BT congelata/scongelata lentamente. L’analisi di sensibilità ha portato a risultati e conclusioni simili: RCP e LBR erano significativamente più alti dopo D5 rispetto a D6 BT.

Limitazioni, motivi di cautela: La validità dei risultati delle meta-analisi dipende principalmente dalla qualità e dal numero degli studi pubblicati disponibili. Infatti, questa meta-analisi non ha incluso alcuno studio controllato randomizzato (RCT). I sottogruppi congelato lento/scongelato hanno mostrato una sostanziale eterogeneità.

Implicazioni più ampie dei risultati: Per quanto riguarda i risultati di questa meta-analisi originale, gli operatori ART dovrebbero trasferire preferibilmente blastocisti D5 piuttosto che D6 sia in cicli freschi che congelati. Sono necessari ulteriori RCT per affrontare la questione se gli embrioni D6 debbano essere trasferiti in un ciclo fresco o congelato.

Finanziamento dello studio/interessi concorrenti: Questo lavoro è stato sponsorizzato da una sovvenzione illimitata di GEDEON RICHTER France. Gli autori non hanno interessi concorrenti da dichiarare.

Numero di registrazione: CRD42018080151.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *