Declino dell’Impero Mughal

Moderno Tutorial di Storia Indiana 2020-11-16 23:24:19

Il Grande Impero Mughal declinò e si disintegrò nella prima metà del 18° secolo. Gli imperatori Mughal persero il loro potere e la loro gloria e il loro impero si ridusse a poche miglia quadrate intorno a Delhi. Infine, nel 1803, Delhi stessa fu occupata dall “esercito britannico e l “orgoglio dell “imperatore Mughal fu ridotto allo status di un semplice pensionato di una potenza straniera. Il declino dell’impero Mughal rivela alcuni dei difetti e delle debolezze della struttura sociale, economica e politica medievale dell’India che furono responsabili dell’eventuale sottomissione del paese da parte della Compagnia Inglese delle Indie Orientali. L “unità e la stabilità dell “impero erano state scosse durante il lungo e forte regno di Aurangzeb; tuttavia, nonostante le sue molte politiche dannose, l “amministrazione Mughal era ancora abbastanza efficace e l “esercito Mughal abbastanza forte al momento della sua morte nel 1707. Per una migliore comprensione (del declino dell’impero Mughal), i seguenti capitoli (conservati sotto i seguenti titoli) descrivono i deboli imperatori Mughal, le loro debolezze e le loro attività difettose – Bahadur Shah I Jahandar Shah Farrukh Siyar Muhammad Shah L’epidemia di Nadir Shah Ahmad Shah Abdali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *