Epidemiologia delle infezioni batteriche durante le fasi di consolidamento e intensificazione ritardata in pazienti adulti con leucemia linfoblastica acuta (ALL): Uno studio dal protocollo GRAALL-2005

Sommario: Abbiamo indagato retrospettivamente il profilo delle infezioni batteriche (BIs) che si verificano durante le fasi di consolidamento e di intensificazione ritardata (RI) del protocollo GRAALL-2005, uno studio che include pazienti adulti con ALL non-Ph1. I BI sono stati definiti dall’identificazione microbiologica dei batteri nei pazienti durante il trattamento. 126 BI sono stati analizzati: 37 (29%) durante il primo consolidamento, 22 (17%) durante il secondo consolidamento, 44 (34%) durante il RI e 29 (23%) durante il terzo consolidamento. Il compartimento più colonizzato dai batteri è stato il sangue e sono state descritte 68 (54%) infezioni da catetere venoso centrale (CVC). I batteri Gram-positivi (GPB) sono stati descritti più frequentemente dei batteri Gram-negativi (GN) con una maggioranza di stafilococchi coagulasi-negativi. 71 (42%) BGN sono stati descritti con una maggioranza di enterobatteri e Pseudomonas aeruginosa. Praticamente nessuna profilassi antibiotica è stata prescritta; una terapia antibiotica empirica di tipo escalation con l’uso di un beta-lattamico come monoterapia è stata utilizzata per il 91% delle IB. 14 (8%) dei germi identificati erano multi-resistenti. La maggior parte delle IB è progredita favorevolmente, provocando un ritardo nel successivo ciclo di trattamento nel 75% dei casi, ma senza alcun impatto sull’esito del paziente. L’epidemiologia della BI in ALL trattato sembra essere simile a quella descritta nei pazienti con AML e/o allograft. Seguendo le raccomandazioni della European Conference on Infections in Leukemia (ECIL), la maggior parte delle IB si è evoluta favorevolmente. La terapia antibiotica empirica in monoterapia e nessuna profilassi antibiotica sembrano essere strategie indispensabili per combattere l’emergere della resistenza batterica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *