Esiste una crociera per animali domestici?

Il concetto di una crociera per animali è certamente attraente per i proprietari di animali domestici che odiano separarsi dai loro animali per viaggiare. Ma purtroppo, la realtà di portare i vostri amici pelosi in crociera è un po’ più complicata che accomodante. Lo standard generale di igiene per le navi da crociera non ha molto margine di manovra per gli animali domestici, nonostante la qualità della loro cura e del loro comportamento. Con regolamenti ancora più severi che sugli aerei, le navi da crociera sono piuttosto rigide quando si tratta di mantenere tutto pulito. La loro funzionalità si basa sulla pulizia, e l’aggiunta di animali domestici nel mix rende le cose un po’ pelose.

Inoltre, ci sono intensi regolamenti portuali che cambiano da paese a paese, rendendo la facile idea di navigare per mare con il tuo cane molto più complessa di quanto pensi. In molti paesi, gli animali sono soggetti a un periodo di quarantena prima di poter entrare. E alcuni periodi di quarantena possono durare settimane o addirittura mesi. Quindi, molto letteralmente, una nave da crociera non può ospitare questa pratica – soprattutto se siete su una crociera di una settimana che trascorre solo un giorno o due in ogni paese. L’unico modo per aggirare una quarantena sarebbe che sia l’animale che il proprietario restassero a bordo, il che crea una serie di problemi e regolamenti indesiderati per i viaggiatori. Che senso ha andare in crociera se non si può scendere dalla barca, giusto?

Per queste ragioni, la Queen Mary 2 della Cunard Line è l’unica nave da crociera disposta a fare un’eccezione. (Gli animali di servizio sono ammessi sulle navi dell’industria, tuttavia – dovrete chiamare la vostra compagnia di crociera appena prenotate per prendere accordi, e probabilmente dovrete contattare il Dipartimento dell’Agricoltura per: scoprire se potete portare il vostro cane a terra nel porto). Bene, prima di correre a prenotare i biglietti per te e i tuoi animali domestici e iniziare a sognare i selfies che ti farai con i capelli e le orecchie del cane che soffiano nell’oceano ventoso, vorrai sapere un po’ di più sui regolamenti, che sono lunghi, come ci si può aspettare.

Flickr / Cunard

Flickr / Cunard

Flickr / Cunard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *