Esperto di Excel – La certificazione Microsoft Office

Sapevi che è possibile ottenere un diploma da Microsoft per migliorare il tuo curriculum? Se padroneggiate Word o Excel, potete davvero passare una certificazione ufficiale timbrata dalla ditta di Redmond. L’interesse? “Per dimostrare la tua reale padronanza di uno o l’altro di questi software, e per distinguerti da tutti i candidati che indicano semplicemente “Word, Excel” in fondo al loro CV”, spiega Khiem Nguyen, direttore di Edugroupe, una delle società che organizzano gli esami di certificazione. Un fenomeno curioso è che sempre più dirigenti fanno spontaneamente il test: 110 nel 2007, più di 200 quest’anno. La ristrettezza del mercato del lavoro li incoraggia senza dubbio a mettere del cemento in ogni riga del loro curriculum vitae. Prima di fare la valutazione del professor Bill Gates, è meglio che il tuo datore di lavoro ti offra un corso di formazione (aspettati di pagare 500 euro e due giorni per un corso base di Word). Aziende come Edugroupe organizzano sessioni, ma anche ENI, specializzata nella formazione online. In quest’ultimo caso, aggrappato al tuo portatile a casa la sera, sudi abbondantemente mentre ti destreggi con le contorte formule aritmetiche di Excel o i bordi rasterizzati delle tabelle inserite in Word. Una svista? Un po’ di scoraggiamento?

Un’email ti chiama all’ordine: “Non ti sei collegato per diversi giorni…”

Chi supera l’esame è un semidio.

Chi contattare

Per una lista di centri di certificazione Microsoft:

www.testoffi ce.com

EDUGROUPE

Immeuble Le Clemenceau 1, 92024 Nanterre. Tel: 01-41-37-41-67.

www.edugroupe. com

ENI

1, rue Benjamin- Franklin, ZAC Moulin-Neuf 44800 Saint- Herblain. Tel: 02-51-80-15-15.

www.editions-eni.fr

Il giorno è arrivato, il giorno della certificazione per Word 2003?- una procedura che costa 75 euro. Nella sede di Edugroupe a Parigi, ci sistemiamo davanti a uno dei sei PC in una piccola sala computer. Progettato da Certiport, il partner ufficiale americano di Microsoft, il test online inizia. All’inizio, la facilità dell’esercizio confonde: mettere in grassetto alcuni paragrafi, cambiare il carattere, sottolineare una frase… Tanta semplicità destabilizza. Presto, il mondo familiare di Microsoft riappare. Appare un messaggio: “Si è verificato un errore inaspettato. Sorridi, conforta essere di nuovo nelle avventure classiche del mondo del PC.

Più tardi, lo schermo si blocca, devi chiamare l’esaminatore per continuare il test. Infine, ulteriori bug migliorano ulteriormente il lato iper-realistico del test. Per esempio, ti viene chiesto di mettere in grassetto il testo “Benessere e salute”. Ma è il testo “Benessere e salute” che appare sullo schermo… Trappola dell’esercizio? O un semplice errore? “È un errore di traduzione… Abbiamo avvertito Certiport, ma non ci ascoltano”, si lamenta Khiem Nguyen. Questi bug indicano semplicemente che chi fallisce l’esame ha una buona scusa, mentre chi lo supera è un semidio del computer. Ora arriva il risultato. Nonostante un punteggio di 559 su 1000, ho fallito… È vero che non avevo seguito assiduamente la formazione online. Tuttavia, questo punteggio ingiusto, non sarebbe un bug di nuovo, per caso?

Laurent CALIXTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *