Facebook: attenzione alla truffa dei “video”

“Sei tu in questo video? “, se hai ricevuto questo messaggio fai attenzione, è una truffa.

Questo messaggio privato di Facebook ti fa inevitabilmente venire voglia di cliccarci sopra. Ma gli hacker stanno in realtà cercando di rubare le identità degli utenti di Internet.

Il fenomeno sta diventando sempre più diffuso, la gendarmeria dell’Indre ha inoltre allertato tramite un post su Facebook: “La truffa dei “video” di Facebook è tornata e si diffonde a grande velocità! Se ricevete un messaggio privato su Facebook che vi chiede “sei tu in questo video”, probabilmente avete a che fare con un ladro d’identità. Non riprodurre il video e non dare la tua password. I truffatori contano sul fatto che gli utenti saranno così incuriositi nel vedere questo video popolare in cui si suppone che appaiano che faranno qualsiasi cosa. Oltre a rubare il tuo accesso a Facebook, il truffatore spesso cerca di installare, attraverso varie finestre pop-up, un mini-programma sul tuo browser web che dovrebbe permetterti di visualizzare il video. In realtà, il piccolo virus, a questo punto, si installa da solo, e in più, provoca la sua diffusione a tutte le persone su Facebook che sono contemporaneamente connesse con te. In caso di dubbio cambiate, immediatamente i vostri codici di accesso. “.

Anche l’ex segretario di Stato per il digitale, Mounir Mahjoubi si è confrontato con il problema: “Grande epidemia in questo momento su Facebook: soprattutto, non cliccare e non dare la tua password. Questi sono ladri d’identità”.

Come proteggersi?

Se hai dei dubbi o pensi di essere stato vittima di questa truffa, la cosa migliore da fare è ancora cambiare le tue password.

Puoi anche controllare se la tua password è stata compromessa di recente andando su Have I Been Pwned. Compila tutte le e-mail le cui password sono state rilasciate o vendute dopo che grandi database sono stati violati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *