Favicon (Italiano)

La funzione è stata introdotta dal browser Internet Explorer 5 di Microsoft, che verificava la presenza di un file favicon.ico alla radice del sito. Anche se non standardizzato, questo concetto è stato adottato da tutti i browser grafici; la pagina web ora specifica la sua icona direttamente nell’elemento head, con un codice come:

<link rel="icon" type="image/png" href="favicon.png">

L’uso dell’intestazione ha permesso, tra l’altro, di allontanarsi dal formato proprietario ICO e di estenderlo ad altri formati di immagine come PNG e GIF, permettendo al contempo l’uso di un nome di file alternativo.

I browser Internet Explorer versioni 6, 7, 8 e 9 supportano solo il formato ICO; altri browser, come Firefox, Safari e Opera, accettano anche altri formati.

Questa icona era originariamente di 16 × 16 o 32 × 32 pixel. Oggi, le pagine web incorporano tipicamente dimensioni multiple, per esempio 16 × 16, 32 × 32, 57 × 57, 60 × 60, 72 × 72, 76 × 76, 96 × 96, 114 × 114, 120 × 120, 144 × 144, 152 × 152, 180 × 180, e 192 × 192, permettendo ad ogni browser di visualizzare l’icona più appropriata in base allo spazio disponibile sullo schermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *