Felon (Italiano)

Citato nel 1227, il villaggio fece parte della signoria di Rougemont e della parrocchia di Angeot fino al 1767, quando fu unito a quella di Saint-Germain-le-Châtelet.
I primi documenti che tracciano la storia di Felon risalgono agli inizi del XIII secolo. A quel tempo, il conte provinciale OTTON II, divenne conte d’Asburgo. Felon è il feudo della famiglia De Felon, di cui troviamo nel 1227 membri legati alla famiglia Asburgo. Felon fu menzionato nel 1227 sotto il nome di “Vuolon”, così come sotto altri due nomi “Furlon” tra il 1235 e il 1241 e “Foulon” tra il 1565 e il 1585. È a partire da questa data che il nome del villaggio è cambiato in Felon.
Una delle ipotesi sull’origine del nome del villaggio sarebbe che un mulino di follatura esisteva in questo luogo. Questa frazione appartenne alla famiglia imperiale d’Austria fino al 1648, quando divenne proprietà del Regno di Francia.
Fino alla Rivoluzione, il villaggio faceva parte della signoria di Rougemont, che dipendeva dalla contea di Ferrette. Composto dalla parrocchia di Angeot fino al 1767, Felon divenne poi vicariato di Saint Germain dal 1808 al 1824. È solo nel 1833 che un’ordinanza del re Luigi Filippo I, riconosce ufficialmente l’autonomia della parrocchia.

Dopo essere stata attaccata al cantone di Fontaine, Felon è dal 1984 attaccata a quello di Rougemont-le-Château.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *