Finanziamento del settore alberghiero e della ristorazione


Finanziamento del tuo progetto di sviluppo per CHR tramite crowdlending

Vuoi acquistare un hotel o un ristorante? Finanziare la ristrutturazione di uno stabilimento, o addirittura metterlo a norma? Trova i fondi necessari attraverso il crowdlending o il prestito partecipativo. Una nuova alternativa al credito bancario, tutta da scoprire.

Alberghi e ristoranti, un settore dinamico

In Francia, prima destinazione turistica del mondo, il settore alberghiero e della ristorazione rimane molto vivace. Un peso massimo nell’economia francese, il settore rappresenta quasi 250.000 imprese in Francia e impiega quasi un milione di lavoratori in totale. Tutto questo, offrendo posti di lavoro che non possono essere trasferiti.

Alberghi e ristoranti: molti progetti da finanziare

Dinamico, il settore degli alberghi e dei ristoranti attira molti creatori di imprese o acquisizioni. Aprire uno stabilimento è un’avventura molto ricca a livello umano. Ma questo bel progetto richiede una preparazione a monte, e un investimento personale importante.

Ma nessuna acquisizione o creazione di un ristorante o hotel… senza un finanziamento adeguato. Gli investimenti non si limiteranno solo all’acquisto del business. A questo si aggiungono spesso le ristrutturazioni necessarie, gli aggiornamenti delle norme (igiene, sicurezza, ambiente) o le campagne di comunicazione per farsi conoscere.

Compratori e fondatori del settore alberghiero e della ristorazione possono trovare supporto tecnico e consigli preziosi presso la CCI più vicina. Possono anche ricorrere ai servizi di un consulente specializzato.

Progetti alberghieri e di ristorazione: quali soluzioni di finanziamento?

Varie opzioni sono a vostra disposizione per finanziare il vostro progetto di hotel e ristoranti:

  • Il prestito bancario

  • Il broker di finanziamento, che accompagna i decisori nella ricerca del finanziamento e nella negoziazione

  • Il contributo personale, deve essere almeno il 20% del costo totale del progetto, in modo che gli istituti bancari vi seguano

  • Leasing, accessibile solo per certi tipi di attrezzature (registratore di cassa, attrezzature da cucina…)

  • I “contratti di birra” o “birrai”. Qui, i birrai partecipano al finanziamento complessivo, in cambio di contratti di fornitura a lungo termine. Questo contratto ha i suoi vantaggi, ma il commerciante non è allora totalmente libero di offrire i prodotti che vuole

Cajarc Blue Hôtel - La Ségalière

Cajarc Blue Hôtel – La Ségalière ha preso in prestito 40.000 euro in 36 mesi
I fondi sono stati erogati in 24 ore

Prestiti bancari difficili da ottenere nel settore alberghiero-ristorativo

Nel contesto di un progetto alberghiero-ristorativo, il prestito bancario rimane la soluzione preferita da molti richiedenti. Purtroppo, attualmente, gli istituti bancari richiedono garanzie significative, un dossier completo e un business plan dettagliato. E negli ultimi anni, le condizioni per la concessione di prestiti sono diventate più dure, a causa della crisi.

In questo contesto, i professionisti, in particolare nel settore RHC, stanno affrontando rifiuti più frequenti. E questo, anche quando chiedono piccole somme.

Il barometro del gabinetto ARC rivela che il 67% delle imprese francesi nota un disimpegno delle banche verso le PMI dal 2008. Un punto di blocco per molti progetti!

Quali soluzioni in caso di rifiuto di un prestito bancario?

Gli imprenditori di RHC che hanno difficoltà a trovare finanziamenti possono scegliere di rivolgersi alla banca pubblica di investimento (BPI). L’ente ha istituito vari strumenti per sostenere le imprese, in particolare quando si trovano ad affrontare difficoltà di flusso di cassa.

Un’altra opzione è il broker di finanziamento. Quest’ultimo vi permetterà di aiutarvi nei vari passi per trovare un finanziamento e per mettere insieme un dossier. Questo meccanismo è aperto a tutte le imprese non appena l’istituzione finanziaria rifiuta un finanziamento. La mediazione può riguardare difficoltà di finanziamento bancario, assicurazione del credito o problemi legati alla mancanza di capitale proprio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *