Finanziamento dell’azienda

Il pagamento tempestivo dei clienti pesa sul cash flow, in particolare producendo un credito che consuma capitale. Il finanziamento dei crediti commerciali è quindi gradualmente emerso come un’eccellente risposta alle esigenze di capitale circolante

In tutte le fasi della vita di un’azienda

Mobilizzare i crediti commerciali ha dei vantaggi in tutte le fasi della vita di un’azienda:

  • Iniziare un’attività: è il modo più economico per finanziare il vostro ciclo operativo
  • Attività in crescita: permette di rifocalizzarsi sul proprio business e di trasformare i costi fissi in costi variabili delegando tutta o parte della gestione dei crediti verso i clienti
  • Sviluppo internazionale: permette di affidarsi a un servizio esperto, capace di gestire la complessità degli scambi in diversi contesti normativi, commerciali e linguistici

Sicurezza dei crediti verso i clienti

In Francia, le fatture non pagate sono la causa di un fallimento aziendale su quattro. Se l’immagine trasmessa oggi dalle aziende che utilizzano il finanziamento su fattura è quella di un’azienda responsabile, è anche grazie ai servizi associati che vengono offerti:

  • Intelligenza commerciale che permette all’azienda di lavorare con clienti la cui credibilità e solvibilità sono state verificate
  • Gestione parziale o totale dell’oggetto cliente (fatturazione, follow-up, incasso, riscossione, contenzioso) che permette all’azienda di avere una visione chiara di questa voce strategica in ogni momento
  • La garanzia dei debiti non pagati, nel caso del factoring

I diversi mezzi di finanziamento della voce cliente

La gestione della vostra voce cliente è una questione importante per lo sviluppo del vostro business.
I diversi ricorsi sono:

Sconto

Il termine sconto bancario si usa quando un’azienda trasferisce una cambiale commerciale (una tratta per esempio) alla banca e in cambio la banca fa un anticipo all’azienda. Lo scopo dello sconto è quello di limitare le lacune di flusso di cassa per l’azienda mobilitando i crediti dei clienti.
Lo sconto riguarda le fatture commerciali. È uno strumento negoziabile che è un mezzo di pagamento. Le due principali cambiali commerciali che possono essere scontate sono la tratta (chiamata anche cambiale) e la vaglia cambiaria.

Lo sconto è una risposta interessante ai disallineamenti dei flussi di cassa, e più in generale alla gestione della voce cliente. È poco costoso e abbastanza facile da ottenere dal banchiere.

>> Per maggiori informazioni, contattate la vostra banca

La cessione del Dailly

Questa tecnica di credito permette ad un’impresa, qualunque sia la sua forma (impresa personale, società, libera professione, agricoltore) e il suo settore di attività, di mobilitare la parte della sua voce “cliente” che non è rappresentata da effetti commerciali.

Questa tecnica di finanziamento permette dunque a un’impresa di beneficiare di un credito in cambio della produzione di fatture che rappresentano crediti verso i suoi clienti o crediti verso un ente pubblico (Stato, regione, dipartimento, comune).

È dunque possibile mobilitare un credito verso un cliente, una sovvenzione ottenuta ma non pagata, un credito IVA, un’indennità di assicurazione dovuta ma non saldata… Quando si viene pagati con bonifici, assegni o cambiali ricevuti alla data di scadenza della fattura, è possibile finanziare lo sfasamento temporale tra la fattura e la data di ricevimento del pagamento grazie alla legge Dailly.

  • Lei assegna le sue fatture emesse ai suoi clienti, e l’importo di queste fatture le viene anticipato in tutto o in parte
  • Alla data di scadenza, i pagamenti per queste fatture ripagano l’anticipo fatto
  • Si mantiene il controllo della relazione con i vostri clienti

>> Per ulteriori informazioni, contattate la vostra banca

Factoring

Con un contratto di factoring, voi cedete i vostri crediti a un factor, una società di credito specializzata. Il factor diventa allora responsabile di questo credito, pagandovi tutto o parte dell’importo del credito.
La tecnica del factoring offre 3 servizi:

  • Finanziamento: l’impresa riceve, secondo le sue necessità, tutto o parte dell’importo del credito ceduto e questo, in un tempo molto breve (meno di 48h)
  • Prevenzione del rischio di mancato pagamento (assicurazione del credito): il factor si offre di assumere la responsabilità del recupero del credito nella misura in cui gli è stato ceduto. Così, il rischio di mancato pagamento ricade sul factor e non più sulla società creditrice iniziale
  • La gestione della voce cliente: la società di factoring si occupa di tutti gli aspetti di questa gestione (registrazione delle fatture, richiamo dei debitori in caso di ritardo nei pagamenti, assicura le riscossioni e l’ufficio legale in caso di mancato pagamento)
    Quindi, il factoring sembra essere una soluzione perenne per il finanziamento a breve termine: prevenzione dei rischi, finanziamento rapido dei crediti, follow-up, solleciti e gestione contabile

>> Per maggiori informazioni, contatta la tua banca o una società di factoring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *