Già registrata?


Piatto serale o antipasto sostanzioso, la zuppa può far parte di ogni pasto!

È di stagione: le zuppe hanno reinvestito i nostri menu: calde, confortanti, permettono di fare il pieno di verdure, di buoni nutrienti e di fibre. Spesso ne prepariamo un sacco, quindi per quanto tempo possiamo mantenerla fresca e come farla durare?

Crema, formaggio, uovo: da aggiungere nella ciotola

Una zuppa può essere conservata per due giorni in frigorifero, ma è assolutamente necessario evitare di aggiungervi altri prodotti freschi, soprattutto latticini. Si conserverebbe solo per altre 24 ore. Aggiungiamo la panna fresca a una zuppa di zucchine e broccoli nel piatto fondo (ed è anche carina).

Curare il resto velocemente

Evitiamo di lasciare la nostra zuppa all’aria aperta nella pentola: rischia di ossidarsi rapidamente. Invece, si trasferisce l’avanzo in un contenitore di vetro, si aspetta che sia caldo, si chiude con un coperchio e si mette in frigo. Si può anche versare in porzioni in sacchetti da freezer o in contenitori di vetro che possono essere messi nel congelatore. Una volta fuori, aspettiamo un po’ quindici minuti che non si attacchi al contenitore e lo scaldiamo delicatamente nella padella, il calore sarà più uniforme.

Trasformarlo

La zuppa è un piatto che si prepara molto bene: potete usarlo per fare una salsa (in questo caso, potete pensare di aggiungere un po’ di amido di mais), muffin salati, aggiungerne un po’ per dare un gusto diverso a una quiche e persino usarlo nella base di patate degli gnocchi

Se non avete voglia di mangiare zuppa per 3 giorni, è facile trasformarlo in stile batch-cooking (idee di Gourmandiz qui) si può fare una salsa per la pasta, muffin, una quiche, gnocchi…

Che ne dici di una zuppa di pollo e cocco tailandese per stasera?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *