Giochi di Natale 2000: Rasheed Wallace e Damon Stoudamire eclissano i Lakers nella loro tana

I Portland Trail Blazers avrebbero potuto creare una sensazione battendo i Los Angeles Lakers in gara 7 delle finali della Western Conference. Passata la delusione, la franchigia dell’Oregon doveva affrontare di nuovo L.A. il 25 dicembre 2000.

In questo giorno di Natale, i Portland Trail Blazers avrebbero incrociato nuovamente i Los Angeles Lakers in questa stagione 2000-01. L’ultima volta che le due franchigie si erano affrontate era il 13 dicembre 2000, una partita finita con una vittoria dei Blazers. Un successo acquisito grazie al duo Rasheed Wallace e Damon Stoudamire: 25 punti, 13 rimbalzi per l’ala forte con la fascia e 21 punti, 7 rimbalzi, 6 assist per il playmaker di 1m78.

12 giorni dopo, questo stesso tandem ha portato una nuova vittoria, la 19° in 29 partite in questo scontro della Western conference, sul parquet dello Staples Center: 109 a 104. The “Sheed” è stato forte, segnando 33 punti (tiro 12/20) e prendendo 8 rimbalzi. Stoudamire aka the Mighty Mouse ha quasi avuto una tripla-doppia: 27 punti (8/15 tiro), 9 rimbalzi, 9 assist. La nuova riserva di Portland, Scottie Pippen ha avuto una partita completa: 12 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 4 contestazioni

Nelle file dei Lakers, il duo di Kobe Bryant, Shaquille O’Neal ha tenuto i loro partner in gioco ben aiutato dalla volpe canadese Rick Fox (22 punti con 4/7 da 3 punti, 5 rimbalzi, 3 assist). Kobe ha finito con 29 punti, 6 rimbalzi e Shaq, come al solito, ha fatto un casino nella vernice: 32 punti, 15 rimbalzi.

La partita Blazers-Lakers in pieno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *