Handball. Starligue: il PSG non trema e schiaccia l’Istres

Il Paris Saint-Germain ha vignettato contro l’Istres, 44-29, e ha mantenuto il suo vantaggio in cima al campionato francese di pallamano sui suoi inseguitori Montpellier e Nantes, anche vincitori.

A sette partite dalla fine, il Nantes rimane secondo a cinque punti grazie alla facile vittoria sul vicino Cesson-Rennes, 34-23. Il Montpellier, un punto dietro, ha fatto molta più fatica ad uscire dai guai a Dunkerque, 23-22.

I parigini, ancora imbattuti (18 vittorie, 1 pareggio) hanno spazzato via gli istriani, che erano ancora in una striscia di tre partite vincenti (le loro uniche tre della stagione), sinonimo di speranza di rimanere in gioco. In vantaggio di cinque gol all’intervallo, i quattro volte detentori del titolo sono decollati nel secondo tempo dietro il danese Mikkel Hansen, che è stato all’altezza del titolo di miglior giocatore del mondo che gli è stato appena assegnato (9 gol, di cui 3 rigori).

Il rivale di Istria per la sopravvivenza, Cesson-Rennes, ha anche ricevuto una lezione da Nantes, nel suo nuovissimo palazzo dello sport dove ha perso entrambe le partite.

Conducendo con un solo gol all’intervallo (17-16), la “H” ha ampliato il divario dopo la pausa. Il pivot Nicolas Tournat (7 gol) e l’ala spagnola David Balaguer (6 gol) sono stati i più efficaci in attacco.

Il Nantes ha preparato bene la sua partita di ritorno in Champions League. Dovrà tornare da due gol sabato contro il Rhein Neckar della Germania.

Montpellier è tornato a vincere, una settimana dopo la sconfitta in casa contro Ivry, probabilmente invalidante nella corsa al titolo, ma è stata dura. È stata una partita difficile, ma è stata una partita dominata dalle difese, e MHB ha tenuto duro nonostante il licenziamento del portiere Vincent Gerard, che aveva fatto dieci salvataggi fino a quel punto, per un fallo a 20 minuti dalla fine. Melvyn Richardson è stato il capocannoniere della partita con sette gol (compresi 2 rigori).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *