Informazioni generali

Un’unità di cure intensive riconosciuta dalla Società Svizzera di Medicina Intensiva (SSCIM) è diretta da un medico specializzato in cure intensive. In genere, gli specialisti in medicina intensiva hanno completato da dieci a dodici anni di formazione post-laurea prima di assumere la gestione di un’unità di terapia intensiva. Questi esperti hanno quindi una vasta e solida conoscenza medica. Oltre alla direzione medica, più di venti medici lavorano in un’unità di terapia intensiva, il numero varia a seconda delle dimensioni dell’unità.

L’infermiere capo del reparto o gestisce il reparto di terapia intensiva dal punto di vista infermieristico e ha completato la formazione post-laurea come esperto diplomato in terapia intensiva EPD ES o possiede il corrispondente riconoscimento di equivalenza. La maggior parte degli infermieri che lavorano in un’unità di terapia intensiva hanno completato un corso post-laurea di due anni in terapia intensiva dopo la loro formazione di base, al fine di acquisire conoscenze approfondite in questa esigente area della medicina, con il titolo di Diplomatico Esperto in Terapia Intensiva EPD ES.

Il team di cura interprofessionale di un’unità di terapia intensiva è completato da fisioterapisti, terapisti occupazionali, logopedisti, consulenti nutrizionali, personale amministrativo e medico-tecnico e, a seconda dei compiti aggiuntivi inerenti all’unità, ricercatori e insegnanti. Sarebbe impossibile fornire un’assistenza di qualità ai pazienti critici, giorno e notte, senza un team così completo e multidisciplinare.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *