Linguaggio di definizione dei dati

Quando si crea una tabella, una decisione particolare è quale tipo di campi sarà appropriato per i dati e la loro manipolazione. Per esempio, se decidiamo di memorizzare i dati che definiscono gli individui in un database, potremmo definire i dati per l’entità individuale in una tabella individu con i campi:

  • numero_de_securite_sociale: stringa;
  • prenom: stringa;
  • nom: stringa;
  • date_de_naissance: data.

La data di nascita deve necessariamente essere precedente alla data attuale.

Si consideri ora l’entità auto definita in una tabella voiture che ha i campi:

  • numero_dimmatriculation: String;
  • marque: String;
  • modele: String;
  • ouverture_centralisee_des_portes: Booleano.

A questo punto, avremo due tabelle individu e voiture. Diciamo che vogliamo memorizzare informazioni sulle auto degli individui, assumendo per semplicità che un individuo possieda una sola auto. Possiamo quindi aggiungere la seguente colonna alla tabella individu:

  • numero_dimmatriculation_de_voiture_personnelle: string.

Grazie a questi dati aggiuntivi, abbiamo collegato l’entità individuale all’entità auto usando il numero di registrazione, che ci permetterà di recuperare tutte le caratteristiche dell’auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *