Nikon D610 vs D750 vs D810: confronto

La gamma Nikon Full Frame (FX) offre 5 corpi con prestazioni e usi diversi, quale scegliere? Nikon D610 vs D750 vs D810, ecco un confronto e alcuni argomenti per aiutarti a vederci chiaro.

Confronto Nikon D610 - D750 - D810: quale scegliere?

La gamma Nikon FX non è mai stata così coerente. Con 5 modelli full frame c’è qualcosa per ogni gusto ed esigenza. Tuttavia, e se credo alle lettere dei lettori, molti di voi non sono sicuri di quale Nikon scegliere tra i tre modelli più popolari: Nikon D610 vs D750 vs D810 (scarto volontariamente la Nikon D5 che è un modello esclusivo per i professionisti e la Nikon Df che si rivolge a esigenze molto specifiche di fotografia pura).

Tuttavia, questi tre organismi si rivolgono a usi diversi, hanno caratteristiche diverse, ed è importante fare la vostra scelta in modo pertinente perché i prezzi e i risultati possono variare notevolmente da uno all’altro.

Nikon D610 vs D750 vs D810: i sensori

Nikon D610 - D750 - D810 a confronto: quale scegliere? Con 12 Mp in più di pixel sulla stessa superficie la definizione è ovviamente più alta con la D810, che produrrà immagini ancora più accurate. Questo è interessante per tutti coloro che fanno fotografie che richiedono la massima restituzione possibile dei dettagli (ritratto, paesaggio, riproduzioni, ecc.).

Inversamente questa maggiore densità di pixel implica una dimensione ridotta per ciascuno dei micrositi che compongono il sensore. È quindi la sensibilità che soffre poiché ogni pixel (abuso di linguaggio ma semplifichiamo) è più piccolo e cattura meno luce. La D810 perde 103 ISO rispetto alla D750 e 72 rispetto alla D610, quindi quest’ultima sarà un po’ più tollerante in condizioni di scarsa luminosità di quanto lo sia la D810 (dati DxO Mark).

Confronto Nikon D610 - D750 - D810: quale scegliere?

In termini di gamma dinamica – la capacità di rendere grandi differenze di contrasto – i 3 corpi sono molto vicini. Con 14,8 Ev la D810 vince di poco (14,4 per la D610 e 14,5 Ev per la D750). È probabile che non noterete la differenza nelle vostre immagini.

La profondità di colore (che traduce la ricchezza della resa dei colori) è di nuovo a vantaggio della D810 misurata a 25,7 bit mentre la D610 raggiunge 25,1 e la D750 24,8 bit. Alla fine sono 0,9 bit di differenza tra il “peggiore” e il “migliore”, difficile fare davvero la differenza su una stampa anche qui. Ma se vi aspettate la massima precisione nel rendering allora la D810 è il modello da scegliere.

Si possono trovare i dettagli di questo confronto di sensori sul sito web di DxOMark.

Nikon D610 - D750 - D810 a confronto: quale scegliere? La D610 e la D750 utilizzano la stessa ergonomia o quasi, mentre la D810 ha un corpo vicino a quello che conosciamo da modelli come la D700 e la D200/300.

Nikon D610: la Nikon Full Frame rivista, 24Mp, 6vps burst, 1899 euro

Nikon D610 posteriore con schermo fisso

La D610 è la più vicina ai modelli DX (Nikon D500 a parte) da cui riprende il corpo per la maggior parte. La D750 è progettata sulla stessa base ma si dimostra più ergonomica nell’uso, la sua maniglia più cava fa la differenza. Dimostra anche di essere più leggera e più compatta della D810, il cui corpo dà spazio a vari controlli ma rimane molto pesante e ingombrante rispetto ai suoi due fratelli della gamma.

Scegliere un corpo in base alla sua ergonomia rimane qualcosa di molto personale, solo una presa di mano può confermarvi per un modello o l’altro. Lo schermo inclinabile della D750 fa la differenza se sei spesso in una posizione in cui devi alzare le braccia per scattare sopra una folla o a bassa quota per macro o angoli più creativi.

Nikon D750 test Nikon Passion

Nikon D750 faccia posteriore con schermo inclinabile

Tutti e tre i corpi hanno il telaio in lega di magnesio, il loro livello di robustezza e protezione è vicino. Potete sparare sotto la pioggia senza alcun problema con questi tre modelli (io l’ho fatto…), non vi deluderanno per questo. Solo la Nikon D5 porta una robustezza superiore ma il prezzo è lontano dall’essere lo stesso.

Nikon D810 Impugnatura e prime impressioni

Nikon D810 faccia posteriore

Nikon D610 vs D750 vs D810 confronto: prestazioni

Va detto subito che tutti e tre questi corpi permettono di scattare ottime foto. Le loro caratteristiche tecniche, d’altra parte, definiscono usi molto specifici che è sempre difficile classificare in modo esaustivo. Ma ecco alcune indicazioni.

Autofocus: la D610 segna il passo con un modulo AF con 39 collimatori mentre la D750 e la D810 hanno il modulo AF a 51 punti ben noto ai nikonisti. Questo modulo offre un rilevamento a -3Il sulla D750, quindi sarà in grado di mettere a fuoco quando la luce è davvero scarsa (D610 e D810 sono a -2Il). Accoppiato con l’Expeed 4, l’AF della D750 è il più performante dei 3 modelli.

Shutter: D610 e D750 si fermano a 1/4000° mentre la D810 guadagna una tacca a 1/8000°. Se scattate spesso a velocità molto elevate o quando c’è molta luce, la D810 sarà un po’ più permissiva. Per tutti gli usi comuni non noterete alcuna differenza, soprattutto perché queste fotocamere possono scendere a ISO 50 per permettervi di guadagnare una tacca in velocità e quindi compensare l’assenza di 1/8000°.

Nota anche una velocità di sincronizzazione del flash di 1/200° per la D610 e la D750 contro 1/250° per la D810. Se fate molti scatti d’azione con il flash e siete entro 1/50°, questo può fare la differenza.

Con i suoi 36 Mp la D810 è meno efficiente in modalità burst poiché raggiunge ‘solo’ 5 vps per 6 sulla D610 e 6,5 sulla D750. I fotografi d’azione e di sport preferiranno il frame rate della D750 alla definizione della D810, la D610 non è da meno su questo punto.

Misurazione della luce ed Expeed: sia la D750 che la D810 dispongono del modulo Expeed 4 (incaricato della misurazione della luce, dell’autofocus e di altre funzioni tra cui il video). Questo modulo fornisce un pacchetto di prestazioni superiori all’Expeed 3 che si trova nella D610. L’AF è molto più nitido, la misurazione della luce ancora più precisa, la registrazione video più potente, ecc.

Shake blur

Il problema dello shake blur è apparso con sensori molto ricchi di pixel. Infatti, per la stessa dimensione del sensore, più pixel ci sono, più piccola è la loro dimensione e più probabile è la sfocatura alla stessa velocità dell’otturatore. Quindi è necessario utilizzare una velocità minima dell’otturatore più alta con i sensori da 36 MP che con un sensore da 12 Mp o 24 Mp.

In pratica si avranno meno problemi di motion blur con 24 Mp che con 36 Mp ma questo non significa che si possa scendere di velocità senza precauzioni. Se si proviene da un sensore da 12 Mp la differenza è ancora notevole. La D810 è migliorata enormemente rispetto alla D800 e alla D800E con un gruppo otturatore completamente riprogettato. Con un po’ di attenzione otterrete immagini perfettamente nitide, è tuttavia probabile che l’uso di un treppiede sarà più frequente a causa delle velocità imposte.

Gli obiettivi

“36 Mp di pixel, ciò implica obiettivi all’avanguardia! “Questa affermazione che si incontra spesso non è così giustificata come sembra. È vero che il sensore da 36 Mp richiede obiettivi ad alte prestazioni, quindi non cercate di riciclare i vostri obiettivi di fascia bassa su una D810. D’altra parte, alcuni vecchi obiettivi si rivelano ancora molto buoni con la D810.

Quindi è imperativo valutare le prestazioni dei vostri obiettivi prima di rinnovare il vostro parco macchine se optate per la D810 (vedere il test degli obiettivi per la Nikon D810). Questo è anche vero per la D610 e la D750, ma in misura minore. Posso solo consigliarti di testare le tue lenti con la tua fotocamera prima di sostituirle. Non sei al sicuro da una bella sorpresa.

Nikon D610 vs D750 vs D810 a confronto: quale scegliere?

Non c’è una risposta giusta alla domanda ma tante risposte quanti sono i profili dei fotografi. E rimane molto spesso molto personale. Tuttavia ecco alcuni profili tipici e scelte raccomandate:

  • fotografia di soggetti piuttosto statici, paesaggi, ritratti in posa, fotografia di strada, interni, famiglia: Nikon D610
  • fotografia di soggetti statici e dinamici, sport, azione, reportage, matrimoni, viaggi, creatività, bambini: Nikon D750
  • fotografia di precisione, paesaggi, ritratti, studio, con la possibilità di scattare in formato molto grande: Nikon D810

Questa categorizzazione non è affatto rigida perché ognuno dei 3 corpi sarebbe in grado di soddisfare tutte le esigenze. Ma ognuno ha le sue specificità e si troverà più a suo agio in un ambito molto specifico.

Il consenso? Questa affermazione può sembrare abbastanza parziale, ma la Nikon D750 è il modello che offre le migliori prestazioni complessive senza richiedere un approccio esperto come la D810 e senza avere i pochi punti deboli della D610 (AF, Expeed, schermo).

Il fatto che il suo prezzo sia vicino a quello della D610 gioca a suo favore a differenza del prezzo significativamente più alto della D810. I requisiti sugli obiettivi e il livello di padronanza della fotografia richiesto sono anche meno rispetto alla D810.

Ma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *