Nomi di settembre

Nomi di settembre

Ecco i nomi di battesimo celebrati ogni giorno dell’anno, mese per mese. Scopri l’etimologia del tuo nome e la vita del tuo Santo Patrono/Santa Patrona.

Gennaio | Febbraio | Marzo | Aprile
Maggio | Giugno | Luglio | Agosto
Settembre | Ottobre | Novembre | Dicembre

Si festeggia a SETTEMBRE:

Il 1 settembre

Il 1 settembre si festeggia Gilles, Gil, Giliane in onore di San Gilles, un eremita che viveva nelle foreste vicino a Nîmes nel Gard. Vi fondò un’abbazia che porta il suo nome, Saint Gilles du Gard, e morì nel 720. L’etimologia del nome Gilles non è certa. È possibile che questo nome derivi da una parola di origine germanica che significa “ostaggio”, o può venire dal greco e significa “scudo”.
Su Dromedary.com, troverete un biglietto di buon compleanno Gilles.

2 settembre

Il 2 settembre si festeggia Ingrid, Ingeborg in onore di Santa Ingrid di Skänninge. Nipote del re Knut di Svezia, fondò un convento a Skänninge nel 1281, un anno prima della sua morte. Il primo nome Ingrid deriva dalla parola “Ingwi”, che si riferisce alla divinità, e la parola “rida”, che significa “che consegna” (etimologia scandinava).

3 settembre

Il 3 settembre si festeggia Gregorio, Gregor, Gregory in onore di San Gregorio Magno, papa dal 590 al 604, dottore della Chiesa, morto nel 604. Questo papa è famoso per aver reso obbligatorio il canto gregoriano nelle chiese. Il primo nome Gregorio significa “uno che è sveglio” (etimologia greca).

Il 4 settembre

Il 4 settembre si celebra la Rosalia in onore di Santa Rosalia, patrona della città di Palermo in Sicilia, morta nel 1170. Nella stessa data, si celebra anche il nome floreale Iris, la cui etimologia è particolarmente bella poiché “iris” significa “arcobaleno” (etimologia greca).

Il 5 settembre

Il 5 settembre si celebra la Raîssa, in onore di Santa Raîssa, una martire morta durante la persecuzione di Diocleziano ad Alessandria nel IV secolo. Il nome Raîssa, come il nome Irene, deriva dalla parola “eirini” che significa “pace” (etimologia greca).

6 settembre

Il 6 settembre si festeggia il Bertrand e Bertram, in onore del beato Bertrand de Garrigues, compagno di San Domenico, morto verso il 1230. Il nome Bertrand è formato da due parole di origine germanica, “hramm” che significa “corvo” e “berht” che significa “splendente” (Etimologia germanica).
Su Dromedary.com, troverete un biglietto di auguri Bertrand.

7 settembre

Il 7 settembre si festeggia Reine, Gina, Régine, Roxane, in onore di Santa Reine, orfana morta come martire ad Alesia, nella Costa d’Oro, nel 252. Il primo nome Reine, deriva dalla parola “regina” che significa “regina” in latino (etimologia latina).

L’8 settembre

L’8 settembre si celebrano gli Adriens e Adriana in onore di Sant’Adriano, morto come martire a Nicomedia, nel 306. È anche la festa della Natività della Vergine Maria.
Nella stessa data si celebra il Frederic e Frida in onore del Beato Frederic Ozanam (+ 1853). Fondatore della Società di San Vincenzo de’ Paoli, Frederic Ozanam è stato beatificato nel 1997 da Papa Giovanni Paolo II. Era allo stesso tempo un fervente cristiano, uno studioso e un repubblicano impegnato nella lotta politica. Fu testimone della miseria dei lavoratori all’inizio della rivoluzione industriale e difese le idee sociali e progressiste. Il primo nome Federico si celebra due volte l’anno e la sua festa principale è il 18 luglio, in onore di San Federico di Utrecht, vescovo e martire di Utrecht.

Il 9 settembre

Il 9 settembre si celebra l’Alain, in onore del Beato Alain de la Roche (+1475). Nato nella Côtes d’Armor, questo domenicano ha predicato in Francia, Germania e Paesi Bassi. È all’origine delle confraternite del Rosario. La storia del primo nome “Alain” ci immerge nel cuore delle invasioni barbariche del IV e V secolo della nostra era. Gli Alain erano cavalieri nomadi provenienti da un’antica regione sulle rive del Mar Nero, la Scizia. Il loro passaggio attraverso la Gallia rese popolare il nome “Alain”, sia come patronimico che come nome di battesimo, soprattutto a nord della Loira dove molti alani si stabilirono. Il successo di questo primo nome in Bretagna si spiega anche con il fatto che in celtico, la parola “Alan” si riferisce al cervo, un nobile animale che simboleggia la velocità e l’agilità.
Su Dromedary.com, troverete un biglietto di auguri Alain.

10 settembre

Il 10 settembre si festeggia l’Ines, in onore della Beata Ines Takeya, martire a Nagasaki nel 1622. Insieme ad altri 29 martiri, fu decapitata a Nagasaki. Il suo unico crimine è stato quello di aver accolto dei missionari cristiani in casa sua. Il nome Ines è la versione spagnola e portoghese del nome Agnes e deriva dalla stessa parola latina, “agnus”, che significa “agnello” e simboleggia l’innocenza e la purezza. Il nome Ines può anche essere paragonato al nome femminile arabo Inas, che significa morbidezza e carezza. Questo è il motivo per cui Ines è un nome popolare tra i cristiani e i musulmani.

L’11 settembre, si festeggia Teodora e Doriane in onore di Santa Teodora, morta nel 491. Il nome Dorian è un derivato di Theodora che significa, in greco, “dono di Dio”.
Festeggiamo nella stessa data l’Adelphe in onore di Sant’Adelphe, abate di Remiremont, morto nel 670. Il primo nome Adelphe deriva dalla parola “adelphos” che significa, in greco, “fratello”.

Il 12 settembre

Il 12 settembre si celebrano gli Apollinari in onore del Beato Apollinare Franco, sacerdote martire morto in Giappone nel 1622. Il nome Apollinaire deriva da una parola latina che significa “collegato al dio Apollo”.
Nella stessa data si celebra l’Elvis in onore di Sant’Ailbe, un vescovo irlandese del VI secolo.

Il 13 settembre

Il 13 settembre si celebra l’Aimé, Amé in onore di Sant’Aimé, un eremita di Remiremont morto intorno al 629. Il nome Aimé deriva dalla parola “amatus” che significa “che è amato” (etimologia latina). Invia una cartolina con il nome Aimé, Amé, Maurille.

14 settembre

Il 14 settembre si festeggia Cornelio, Cornelio, Cornelio in onore di San Cornelio, papa dal 251 al 253 e morto martire nel 253. Il nome Cornelius deriva dalla parola “cornix” che si riferisce all’uccello chiamato “corneille” (etimologia latina). Invia una cartolina con il nome Cornelius, Cornelius, Cornelius. Il 14 settembre, i cristiani celebrano anche l’Esaltazione della Santa Croce in ricordo della costruzione di una basilica sul monte Calvario da parte della regina Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino, che ospita la reliquia della croce di Cristo.

Il 15 settembre si celebrano le Dolores, Lola, Loli e Lolita in onore di Santa Maria Dolores Rodriguez Sopena, fondatrice dell’Istituto Catechistico “Dolores Sopena”, morta nel 1918. I primi nomi Lola e Lolita sono forme diminutive di Dolores, che significa “dolori”; infatti “dolores” è il plurale di “dolor” in spagnolo.
Nella stessa data si celebra la Madonna dei Sette Dolori ma anche i Rolandi in onore del Beato Rolando de Medici.

Il 16 settembre

Il 16 settembre si celebra l’Ediths in onore di Santa Edith di Barking, figlia di Edgar, re degli Angli, badessa di Wilton, morta nel 984 a ventitré anni. Il nome Edith deriva da “od” che significa “ricchezza” (etimologia germanica).
Festeggiamo Ludmilla e Ludmilla nella stessa data in onore di Santa Ludmilla, duchessa di Boemia e nonna di San Venceslao, che fu strangolata a morte dalla sua nuora pagana nel 921. Ludmilla è la patrona della Boemia. Il primo nome Ludmilla significa “amata dal popolo” (etimologia germanica).

Il 17 settembre

Il 17 settembre si celebrano i Lubini in onore di San Lubino di Chartres. Nato come semplice contadino a Poitiers, divenne vescovo di Chartres. Morì nel 556.
Nella stessa data si celebrano i Renauds e Ronalds in onore di San Renaud, canonico di Soissons, discepolo di Robert d’Arbrissel e poi eremita.

Il 18 settembre

Il 17 settembre si celebrano le Nadège, Nadia, Nadine, Sonia in onore di Santa Nadège, figlia di Santa Sofia, martirizzata con sua madre e le sue sorelle a Roma durante il regno dell’imperatore Adriano. Il nome Nadège, come i suoi derivati, deriva da una parola russa “nadsjda” che significa “speranza”.
Su Dromedary.com, puoi trovare una cartolina di buon compleanno Nadine.

19 settembre

Il 19 settembre, festeggiamo Emilie, Amélie, Emilia, Emilie, Emmie e Marie-Emilie in onore di Santa Marie-Emilie de Rodat. Questa santa di Aveyron fondò l’ordine delle Suore della Sacra Famiglia, suore che, come lei, si dedicavano all’educazione delle ragazze povere e alla cura dei malati. Morì nel 1854. Il nome Emilie deriva dalla parola “aemulus” che significa “emule” (etimologia latina).
Su Dromadaire.com, potete trovare un biglietto di auguri Emilie.

Il 20 settembre

Il 20 settembre, si festeggia il Jean-Charles in onore di San Jean-Charles, missionario nel Tonkin morto martire nel 1837. Il nome John Charles è composto dal primo nome “John” che viene dall’ebraico e significa “Dio è stato grazioso” e il primo nome “Charles”, da una parola germanica che denota forza virile.

Il 21 settembre

Il 21 settembre si celebra il Matthews, Matthew, Mattéo in onore di San Matteo, uno dei 12 apostoli di Cristo e il primo degli evangelisti. San Matteo è il santo patrono dei doganieri perché prima di seguire Gesù era un funzionario in un ufficio doganale a Cafarnao. Il primo nome Matteo significa “dono di Dio” (etimologia ebraica).

Il 22 settembre

Il 22 settembre si festeggia il Maurizio in onore di San Maurizio, il patrono dei militari perché egli stesso era un militare romano. Fu, insieme ai suoi compagni della Legione Tebea, martirizzato ad Auganuum intorno al 287. Il nome Maurice deriva dalla parola “maurus” che era la parola con cui i latini designavano i mori e, per estensione, significava “oscurato”.
Festeggiamo i Silvain nella stessa data in onore di San Silvain, un eremita del V secolo. Il nome Silvain deriva dalla parola “silva” che significa “foresta” in latino. Quando si scrive con la “y” e non con la “i”, questo nome si festeggia il 4 maggio in onore di Saint Sylvain.

Il 23 settembre

Il 23 settembre si festeggia Constant in onore di San Costante, sacrestano della chiesa di Santo Stefano ad Ancona, Italia nel V secolo. Il primo nome Constant deriva dalla parola “constantia” che significa “perseveranza” in latino.
Festeggiamo Lino, Line e Lina nella stessa data in onore di San Lin, che fu papa nel I secolo d.C. Possiamo celebrare Line e Lina o in onore di San Lin il 23 settembre o in onore di Santa Adeline il 20 ottobre, a seconda che consideriamo Lina o Line un diminutivo di Adeline o che questo nome sia il femminile di Lin, nome direttamente ispirato alla pianta che porta lo stesso nome.

24 settembre

Il 24 settembre si celebrano Anatole, Silouane e Thecle. Il nome Anatole viene dal greco e significa “alba”.

Il 25 settembre

Il 25 settembre si celebrano gli Hermann in onore del Beato Hermann Contract morto nel 1054. Anche se gravemente disabile, quest’uomo pio era dotto in molti campi (matematica, astronomia, storia…) e inventò un astrolabio, una macchina calcolatrice e diversi strumenti musicali. Era anche un poeta e compose diversi inni alla Vergine Maria, tra cui il famoso “Salve Regina”.
Si celebra nella stessa data il Solenas, Solena, in onore di San Solenn, vescovo di Chartres e consigliere di Clodoveo, morto intorno al 533. Tuttavia possiamo anche celebrare il Solenas nella data del 17 ottobre, collegandolo al primo nome Soline, in onore di Santa Soline, una vergine che morì come martire intorno al 290.

Il 26 settembre

Il 26 settembre si celebra il Damian e Como in onore di due martiri del III secolo, San Damiano e San Como. Il primo nome Damiano deriva dal greco per Cibele, la dea della fertilità.
Nella stessa data si celebrano i Nils in onore di San Nilo di Rossano, fondatore dell’abbazia di Grottaferrata, morto nel 1005. Il primo nome Nil deriva dalla parola latina “nihil” che significa “nulla”.

27 settembre

Il 27 settembre si celebra la Vincent in onore di San Vincenzo de Paoli, fondatore della Congregazione della Missione e delle Figlie della Carità. Instancabilmente, dedicò la sua energia a fornire sostegno e aiuto ai dimenticati della società: malati, galeotti, rifugiati, analfabeti, trovatelli. Morì nel 1660. Il nome Vincent deriva da “vincens” che è il participio presente del verbo “vincere” che significa “superare” (etimologia latina).
Su Dromedary.com, troverete un biglietto di buon compleanno Vincent.

28 settembre

Il 28 settembre si festeggia il Venceslao in onore di San Venceslao, duca di Boemia morto come martire nel 929. San Venceslao è il santo patrono della Repubblica Ceca, ed è per questo che il 28 settembre è una festa nazionale. Il nome Venceslao è di origine slava e significa “coronato di gloria”.
Nella stessa data si celebrano anche i Lucas, in onore di San Lucas Alonso del Espiritu Santo. Il nome Lucas deriva da una parola greca che significa “puro”.

Il 29 settembre si celebrano i Michele, Michele, Michele, Gabriele e Raffaele in onore dei tre Arcangeli San Michele, San Gabriele e San Raffaele. Gli Arcangeli sono i capi degli angeli e giocano un ruolo importante negli scritti biblici. L’arcangelo Gabriele è colui che annuncia a Maria la sua gravidanza (Vangelo secondo Luca, I, 26-38). L’Arcangelo Michele è invocato per ottenere protezione contro le forze del male perché si dice che abbia abbattuto Satana che aveva preso la forma di un drago. L’Arcangelo Raffaele è il Patrono dei viaggiatori.
Questi tre nomi di battesimo celebrati il 29 settembre hanno in comune il fatto di provenire tutti dall’ebraico: Michele che significa “chi è dunque Dio?”, Gabriele che significa “Dio è la mia forza” e Raffaele che significa “Dio guarisce”.
Su Dromedario.com, troverai una cartolina di Buon Compleanno Michael, una cartolina di Buon Compleanno Michelle e una cartolina di Buon Compleanno Michele.

30 settembre

Il 30 settembre, si festeggia Jerome, Gerome e Geronimo in onore di San Girolamo, un dottore della Chiesa morto nel 420. Molto colto, questo santo dal carattere deciso condusse una vita molto ricca, di cui ricorderemo in particolare la sua traduzione della Bibbia in latino, la Vulgata. Il primo nome Jerome è formato da due parole “hieros” che significa “sacro” e “onoma” che significa “nome” (etimologia greca).

Leggi tutto: i primi nomi di ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *