Papa Francesco non vuole una diretta delle sue omelie quotidiane

Città del Vaticano (AFP) – Papa Francesco non vuole una diretta televisiva o radiofonica delle sue popolari omelie quotidiane nella residenza vaticana di Santa Marta, nonostante le crescenti richieste, ha detto mercoledì il portavoce della Santa Sede.

Ogni giorno alle 7 del mattino, il papa celebra la messa nella cappella della sua residenza, alla presenza di circa 60 persone diverse che sono state invitate. Commenta il Vangelo del giorno, senza note, in modo improvvisato, in italiano. Ampi stralci di queste omelie vengono poi pubblicati tra virgolette sul sito della Radio Vaticana e sul quotidiano L’Osservatore Romano. Ma altri passaggi sono riassunti.

Queste omelie suscitano grande interesse per il loro carattere diretto e vivace. In una sorta di catechesi il più possibile concreta, il Papa racconta aneddoti, esclama, ripete più volte le parole come per significare la loro importanza.

“Nonostante le richieste, il Papa ha voluto esplicitamente che la Messa non fosse trasmessa in diretta video e/o audio”, ha spiegato alla Radio Vaticana il gesuita padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede.

“Bisogna tener conto del carattere che il Santo Padre stesso attribuisce alla celebrazione mattutina a Santa Marta”, ha aggiunto padre Lombardi, notando che il papa, a causa della piccola congregazione, “ci tiene a mantenere un aspetto familiare” alla sua predicazione.

Una pubblicazione completa delle sue omelie in italiano – “una lingua che il papa padroneggia molto bene ma che non è la sua lingua madre” – comporterebbe “quasi necessariamente una trascrizione e una riscrittura del testo in diversi punti, dato che la forma scritta è diversa da quella orale (…) Insomma, si tratterebbe di una revisione dello stesso Santo Padre, ma il risultato sarebbe chiaramente un’altra cosa, che non è quello che il Santo Padre intende fare ogni mattina”, ha spiegato il portavoce.

Fr. Lombardi ha sottolineato che c’è una differenza tra le diverse celebrazioni del Papa, così come tra le sue parole a seconda di dove e quando sono state pronunciate. Le omelie delle principali cerimonie sono trasmesse in diretta e per intero.

Le omelie improvvisate nella cappella di Santa Marta dimostrano una grande padronanza teologica del papa gesuita, perché nonostante le formule scioccanti, il massaggio rimane completamente in linea con l’insegnamento della Chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *