Paul de Longpré (Italiano)

Nato in Francia, Paul de Longpré era un artista autodidatta. Ha iniziato a dipingere all’età di 12 anni. Nel 1876, all’età di 21 anni, fu esposto al Salon di Parigi. Dopo aver perso i suoi risparmi in seguito a un fallimento bancario, si trasferì a New York nel 1890 e poi, nel 1896, organizzò una mostra dei suoi dipinti floreali, che gli portò il riconoscimento del mondo dell’arte.

Arrivò a Los Angeles con la sua famiglia nel 1899. Daeida (en) e Harvey Henderson Wilcox (en), i “fondatori” di Hollywood, desiderosi di attirare figure culturali nella nuova città, gli offrirono tre appezzamenti di terreno su quello che oggi è Hollywood Boulevard. Nel 1901, l’architetto canadese Louis Bourgeois disegnò i piani della casa di Paul de Longpré, nel revival dello stile architettonico missionario. La casa contiene una galleria d’arte per il pittore per vendere i suoi quadri, così come un giardino fiorito, “Le Roi de Fleur”. Vedere la casa da un carrello della Los Angeles Pacific Railroad divenne in seguito un’attrazione turistica, portando ulteriori entrate a Paul de Longpré.

Nel censimento del 1900, Paul de Longpré risulta vivere nella sua casa con sua moglie Josephine e le figlie Blanche, Alice e Pauline. La sua occupazione ufficiale è “artista” ma il suo nome si scrive “De Lonpre”. C’è anche scritto che Paul, Josephine, Blanche e Alice sono nati in Francia, mentre Pauline è nata a New York. L’architetto Louis Bourgeois dava lezioni di francese alle sue figlie e sposò Alice.

Muore nella sua casa a 56 anni. La sua famiglia tornò poi in Francia. Lo sviluppo di Hollywood portò alla demolizione del giardino nel 1924 e della casa, nel 1927.

La casa fu demolita nel 1927.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *