Quanti vestiti dovrebbe avere un uomo?

quanti abiti

Quanti abiti dovrei avere nel mio guardaroba? Questa è la domanda che molti uomini si pongono. La risposta dipende dal tuo lavoro, dalla tua età e da molte altre cose. Ovviamente, un fiorista non ha bisogno di tanti abiti quanto un impiegato di banca.

Dipende dal tuo lavoro…

Abbiamo 3 casi secondo i quali hai bisogno di più o meno abiti:

1 / Nessun abito come parte del lavoro

Ovviamente, molti lavori non richiedono di indossare abiti. Se si tratta di lavori manuali, già in uniforme, o in un negozio per esempio, non avrete bisogno di molti abiti nel vostro guardaroba. Si consiglia di avere due tute a disposizione. Un solo abito è ovviamente possibile, ma per ragioni pratiche ed estetiche, è meglio averne due. Probabilmente indosserai il tuo vestito per eventi familiari (matrimoni, battesimi o feste) ed è delicato presentarsi sempre con lo stesso vestito. In entrambi i casi, preferite un vestito con un tessuto di mezza stagione, di buona qualità, in modo che duri nel tempo. Fai attenzione a non scegliere un tessuto troppo spesso, altrimenti avrai troppo caldo ai matrimoni in estate.

2 / Indossi un completo occasionalmente al lavoro

Alcuni lavori richiedono di indossare il completo solo occasionalmente. Riunione con i clienti, incontri importanti, eventi speciali, è necessario indossare un abito solo per le occasioni. In questo caso, raccomandiamo 3 abiti nel tuo guardaroba. In questo modo puoi cambiare regolarmente il colore della tuta, puoi facilmente lavare una tuta e averne ancora altre due a disposizione. È un po’ complicato averne solo 2 nel caso di pulirne uno, si finisce per avere lo stesso vestito per il resto della settimana. Fate attenzione a non sporcarlo, non si sa mai!

3 / Si indossa un vestito tutti i giorni al lavoro

E infine, molti lavori richiedono l’uso del vestito tutti i giorni: settore bancario, nella finanza o consulenza, posizioni manageriali o direttore. Se si indossa un abito ogni giorno, è necessario avere almeno 4 abiti, 5 (o 6) sono l’ideale. Si noti che è preferibile non indossare la stessa tuta 2 giorni di seguito, per evitare di danneggiarla troppo rapidamente. Avere 4 o 5 tute è necessario per i problemi di pulizia. Questo ti permette di averne 1 o 2 in pulizia, e di averne 2-3 minimo per la tua settimana.

Quale colore di abito avere nel tuo guardaroba

Qualunque sia il numero di abiti che hai o vuoi avere, ci sono colori classici indispensabili. Idealmente, dovresti puntare su due classici, che sono il blu navy e il grigio medio.

Per cominciare, vai per la tinta unita, poiché ti permette di indossare spesso lo stesso abito senza che si noti.

Per il terzo abito, puoi optare per un completo a 3 pezzi, che ti permette di variare i tuoi outfit, poiché può essere indossato con o senza il gilet. Una stoffa leggermente fantasia può essere di rigore per variare dai tessuti a tinta unita.

Per le cravatte, è sempre più bello avere una piccola collezione di cravatte varie, con colori. Avere solo cravatte nere o blu è un po’ stridente. Se devi portare un computer in ufficio, è meglio evitare le borse di nylon che possono rovinare il tuo look. Invece, optate per le borse di pelle! Per accompagnare l’abito, una cintura sottile con una fibbia scura è il modello più consigliato. Idealmente, dovresti avere due cinture: una in pelle nera e una in pelle marrone.

I tre abiti must-have

Ecco i modelli, in ordine, di abiti must-have da avere nel guardaroba di un uomo.

L’abito blu notte / blu navy

Per il lavoro o per un primo abito, non c’è niente di meglio che puntare sul blu navy o sul blu scuro. È uno degli abiti essenziali del guardaroba maschile, che può anche essere indossato a una festa o a un matrimonio.
Per quanto riguarda la camicia, l’ideale è optare per il colore bianco, sapendo che è possibile utilizzare modelli su base bianca. Una camicia blu cielo sarà anche indossata molto bene con un abito blu. Per la cravatta, molte possibilità sono possibili. Per mantenerlo semplice, opta per una semplice cravatta blu, che ti darà un look ordinato ed elegante. Se vuoi indossare un abito più originale, è consigliabile scegliere una cravatta nei toni del rosso.

tuta blu nottetuta blu classica

La tuta grigio/grigio carbone

Questo colore è un must-have che ogni uomo d’affari deve avere nel suo guardaroba. Il suo vantaggio? Può essere indossato con quasi tutto!
Sobrio e senza tempo, il grigio scuro permette molte possibilità. È un tuttofare! Puoi indossarlo per andare in ufficio, presentarti a un colloquio di lavoro o anche a un matrimonio.
Per curare il tuo look, si raccomanda di indossarlo con una camicia bianca, così come un colore di cravatta o un motivo più personale. I colori caldi lo vestiranno perfettamente, tra cui il rosso, il prugna e il rosa.

tuta grigia a tinta unita

Una tuta blu o grigia a fantasia

Sempre nei classici colori blu o grigio, è interessante avere una tuta diversa dalla tinta unita. Alcuni tessuti offrono motivi o venature visibili, che danno al tessuto un aspetto elegante: tessuto a spina di pesce, tessuto a righe leggere, tessuto a quadri tipo principe di Galles.

Questi tipi di tessuti sono anche più facili da indossare con una camicia bianca, e cravatta blu notte.

tuta principe di Gallestuta principe di Galles grigiotuta a spina di pesce

Tuta nera o carbone

Tuta nera è una scelta saggia, poiché permette di avere una silhouette ben rifinita, notando che è (quasi) obbligatorio optare per la camicia bianca o molto leggera. Per una serata alla moda, il vestito nero può essere indossato senza cravatta, con una frizione bianca in aggiunta, che ti offre un’eleganza casual. Per indossarlo in ufficio, niente di meglio che favorire una cravatta parma o bordeaux.

tuta uomo carbone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *