Riduzione della libido nelle donne: cause, consigli e trattamenti


Se parliamo abbastanza apertamente dei problemi erettili maschili, che dire dei disturbi del desiderio e della libido nelle donne?

Spesso affrontati con più ritegno, i disturbi della libido femminile sembrano essere un argomento che è ancora tabù e non ben padroneggiato dai principali interessati. E perché?

La prima ragione sembra fisiologica. Se i disturbi maschili sono generalmente meccanici, quelli femminili sono meno evidenti e spesso psicologici. Se gli uomini avranno una certa facilità a notare i loro possibili problemi di erezione (!), le donne tendono piuttosto a spiegare la loro mancanza di desiderio con varie e varie ragioni.

Eppure (per una volta!), non c’è disparità tra uomini e donne. Infatti, dal 10 al 50% delle donne adulte sperimenteranno problemi di desiderio e bassa libido una volta nella loro vita.

Da dove vengono i “disturbi del desiderio sessuale (SDD) e i disturbi dell’eccitazione (ED)?

Le cause dei SDD sono molteplici. Fisiologico, psicologico o ormonale, primo fra tutti la menopausa, l’allattamento, le conseguenze del parto o l’uso di contraccettivi. Ma il superlavoro, le faccende quotidiane a casa, la stanchezza, il carico mentale e la mancanza di tempo sono fattori dichiarati dagli specialisti come “killer della libido”

Cosa fare in caso di disturbo della libido? Ecco alcuni semplici consigli da mettere in pratica!

Fatti le domande giuste:

Il primo passo nel trattamento di un disturbo del desiderio sta prima di tutto nel fare la diagnosi. Comincia a farti le domande giuste: stai ancora provando piacere? I giochi sessuali sono sempre iniziati dal vostro coniuge o anche da voi? Quanto tempo è passato da quando hai avuto un orgasmo? Pensi al tuo coniuge

Parlare, parlare, parlare

Parlare il più rapidamente possibile e senza tabù con il tuo partner, un amico e anche se possibile con il tuo ginecologo o un sessuologo. Parlare con franchezza vi libererà da un peso inutile. Permetterà anche al vostro partner di non sentirsi in colpa e di sentirsi meno in colpa per questa particolare situazione. Parlare è spesso il primo passo verso la guarigione, per rendere questo “segreto” un problema noto al vostro partner. Da “segreto”, la tua bassa libido diventerà un problema di coppia, dove sono necessarie due persone per porvi fine e per cercare di porvi rimedio.

Parlate delle vostre relazioni sessuali

Parlate delle vostre pratiche sessuali, cosa vi piace, cosa non vi piace della vostra “routine sessuale”. Parlando apertamente di ciò che ti piace, di ciò che desideri, il tuo partner sarà certamente più attento/consapevole dei tuoi desideri, delle tue fantasie. Questi piccoli cambiamenti nelle tue pratiche sessuali ti aiuteranno certamente a risvegliare la tua libido.

Prenditi cura di te stesso

Fai le coccole! Prenditi cura di te stesso, vai a farti un massaggio, vai dal parrucchiere, fai qualsiasi cosa ti aiuti a sentirti bene, a sentirti bello, a sentirti desiderabile! Questi piccoli momenti solo per te sono molto efficaci per aiutarti a fuggire dal tuo stress quotidiano. Inoltre, non c’è niente come sentirsi belli e desiderabili per ritrovare il proprio sex appeal e un po’ di fiducia in se stessi.

Concedi a te stesso un trattamento

Sì! La masturbazione è molto importante per ritrovare una libido soddisfatta. Impara come farti sentire bene, impara a conoscere il tuo corpo e cosa ti piace, cosa ti fa venire. Molto spesso sei tu che dovrai fare il primo passo per risvegliare la tua libido, quindi… è il momento di concederti!

E se vuoi un piccolo aiuto…

Prima di tutto, non lo ripeteremo mai: parla con uno specialista, il tuo ginecologo o un sessuologo! Se vuoi provare trattamenti naturali prima di andare a consultare, favorisci i trattamenti naturali e soprattutto non lasciarti ingannare dalle contraffazioni che possono avere gravi effetti collaterali e possono essere dannose per la tua salute.

Alpx Booster for Her è un integratore alimentare ricco di vitamina B6 che aiuta a regolare l’attività ormonale e il funzionamento generale del meccanismo sessuale femminile.

Maca, guaranà, zenzero, cannella sono tra gli altri utilizzati per aumentare l’apporto di vitamina B6, essenziale per il funzionamento generale del meccanismo sessuale femminile. Una combinazione vincente per permettere a tutto l’organismo una migliore ricettività agli stimoli sessuali, così come un’intensificazione del desiderio.

Per saperne di più, è così: myalpx.com/booster-her

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *