Rompere i legami della dipendenza emotiva | Institut dipnosi Pau – Anglet

dipendenza emotiva

Questo esercizio è efficace per aiutarti a rompere i legami di dipendenza emotiva con una persona o situazione!

Lo scopo di questo esercizio è di creare lo spazio per una relazione basata sull’uguaglianza, l’amore incondizionato, il rispetto e la libertà.

Agisce sulla nostra mente subconscia, e ci permette di liberarci dalle nostre emozioni negative tagliando i legami di attaccamento tossico che ci impediscono di andare avanti serenamente.

Questo protocollo è basato sulla tecnica del fiammifero di Jacques Martel.

Differenze tra amore e dipendenza emotiva

L’amore non deve essere confuso con la dipendenza emotiva.

Il vero amore deve essere incondizionato. È, in un certo senso, un dono disinteressato e distaccato di sé, che consiste nella condivisione reciproca dei sentimenti senza voler controllare l’altro e senza volerlo cambiare.

La dipendenza affettiva è un legame tossico che ostacola la relazione. Corrisponde al desiderio di controllare gli altri, di imporre le nostre richieste all’altro piuttosto che esprimere i nostri bisogni.

La dipendenza emotiva genera emozioni negative come tristezza, rabbia, invidia, odio, ansia… Tutte queste emozioni creano sofferenza conscia o inconscia.

Togliere i legami di dipendenza emotiva che abbiamo con una persona non mette in discussione l’amore che abbiamo per lei. Al contrario, se c’è amore, eliminare i legami di dipendenza non farà che rafforzare quell’amore.

Tagliare questi legami è come lasciarsi andare per poter fare un passo indietro e liberarsi. Questo porterà ad una maggiore libertà personale per noi ma anche per l’altra persona.

Rituale per rompere i legami di dipendenza emotiva

Nota per 2 settimane tutti i ricordi e le emozioni

Disegna una tabella in cui scriverai tutti i tuoi pensieri, ricordi e caratteristiche della persona con cui stai facendo questo protocollo.

Nota tutte le cose buone nella colonna positiva, e tutte le cose cattive nella colonna negativa. Oltre ai ricordi che sorgeranno spontaneamente, puoi chiedere consapevolmente alla tua mente subconscia di far emergere dei ricordi.

Prova a scrivere qualcosa ogni giorno, in modo da formare un “quadro” completo della persona.

Positivo: ricordi, emozioni, caratteristiche della persona… Negativo: ricordi, emozioni, caratteristiche della persona……
Note: __________________ Note: __________________

Rottura della dipendenza

Prenditi del tempo per farlo in un posto tranquillo, senza essere disturbato. È importante eseguire l’intero processo con amore e rispetto, verso se stessi e l’altra persona.

  1. Rivedere tutto ciò che hai scritto nella tabella.
  2. Ringrazia per tutte le cose buone che la persona ha fatto, per tutti i bei ricordi, per tutti gli aspetti positivi
  3. Scusa la persona per tutte le cose cattive che ha fatto, per i brutti ricordi, i suoi aspetti negativi
  4. Chiedere il perdono della persona per tutte le cose cattive che hai fatto
  5. Distruggere i fogli di carta e gettareloro
  6. Continuare con il rituale dell’uomo della partita

L’uomo della partita

  1. Prendete un foglio di carta e disegnatevi a forma di “uomo partita”, cioè in un disegno per bambini
  2. Sotto questo disegno, scrivete il vostro nome e cognome
  3. Accanto a quest’uomo, disegnate un altro uomo e scrivete sotto il nome e cognome dell’altra persona
  4. Circa ogni rappresentazione, disegnate un cerchio di luce (come il sole di un bambino). Questi cerchi simboleggeranno il desiderio del meglio per l’altro e per me.
  5. Poi disegnate un grande cerchio di luce che circonderà i primi due, per simboleggiare il desiderio del meglio per tutti
  6. Chiedete alla vostra mente subconscia di mostrarvi come sono i collegamenti tra voi e la persona. Puoi immaginarli come vene, fili, radici, collegamenti energetici (chakra) ecc.
  7. Disegna questi collegamenti che ti collegano all’altra persona
  8. Con un paio di forbici, taglia la carta a metà, separando i due uomini. E dire ad alta voce: “Ecco, è fatta!”
  9. Dire grazie all’altra persona, perché abbiamo imparato su noi stessi, attraverso l’altro, essendo l’altro un simbolo dello specchio per noi stessi.

E questo è tutto! I legami tossici sono spezzati! A questo punto, il lavoro è fatto, i legami di dipendenza sono spezzati. Puoi sbarazzarti dei pezzi di carta come meglio credi.

Dopo aver tagliato i legami di dipendenza emotiva

  • È importante non raccontare il rituale ad un’altra persona per non disturbare il processo subconscio.
  • Per 3 giorni, fai una doccia più volte al giorno, per purificarti simbolicamente da ogni energia negativa.
  • Puoi scrivere una lettera alla persona, scrivi tutto quello che hai sempre voluto dirle. Leggila, poi distruggi la lettera e butta via i pezzi.
rompi i legami di dipendenza emotiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *