Sarcoma di Kaposi

Le sarcome de Kaposi se développe particulièrement chez les personnes immunodéprimées. Son incidence a explosé avec l'épidémie de VIH. © National Cancer Institute, Wikimedia Commons, DPIl sarcoma di Kaposi si sviluppa particolarmente nelle persone immunocompromesse. La sua incidenza è esplosa con l’epidemia di HIV. © National Cancer Institute, Wikimedia Commons, DP

Il sarcoma di Kaposi si sviluppa soprattutto nelle persone immunocompromesse. La sua incidenza è esplosa con l’epidemia di HIV. © National Cancer Institute, Wikimedia Commons, DP

Il sarcoma di Kaposi è un tumore legato all’infezione da herpesvirus umano tipo 8 (HHV8). Questa malattia causa la comparsa di tumori violacei o brunastri sulla pelle. Infatti, altri organi possono essere colpiti, come le mucose della bocca, del naso o dei polmoni.

Questa malattia è stata descritta da Moritz Kaposi alla fine del XIX secolo in persone anziane, soprattutto uomini, intorno al bacino del Mediterraneo. È stato poi trovato in pazienti trapiantati trattati con immunosoppressori.

HHV8 si sviluppa in particolare negli individui infettati dall’HIV. L’epidemia di HIV ha quindi causato un aumento del numero di casi. Oggi, il sarcoma di Kaposi è uno dei tumori più comuni nell’Africa centrale e meridionale, e colpisce sia uomini che donne.

Ti interesserà anche questo

Ti interessa quello che hai appena letto?
Iscriviti alla newsletter di The Daily: le nostre ultime notizie del giorno. Tutte le nostre newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *