Scatterplot – relazione tra i dati

Tempo di lettura 3 minuti

Un grafico scatterplot è usato per visualizzare se dati di natura diversa possono essere correlati per migliorare l’analisi.

Vendite di gelati rispetto al sole

Per capire come tracciare un grafico a dispersione, partiremo dalla seguente tabella.

In questo documento, abbiamo il numero di gelati alla vaniglia, alla fragola e al cioccolato venduti nei primi 15 giorni di luglio. E per ogni giorno, abbiamo il numero di ore di sole e la velocità del vento.

A prima vista, si potrebbe pensare che una giornata di sole ⛅🌤☀, generi necessariamente più vendite. Ma la creazione di un grafico di dispersione può rivelare alcune sorprese

Step 1: Selezione dei dati

La selezione dei dati è molto importante quando si costruisce un grafico di dispersione.

Qui, non dovresti assolutamente selezionare le date ⛔⛔⛔. Le date sono dati lineari o un plot di dispersione si occupano di dati non lineari.

Nel nostro esempio, selezioniamo le celle B1:F16

Passo 2: Seleziona il grafico

Dalla barra multifunzione seleziona il menu Inserisci > Scatterplot

Menu Inserisci Scatterplot

Subito, un grafico di dispersione appare nel vostro foglio di calcolo. Ma il risultato è lontano da quello che vogliamo presentare: vendite di gelato alla vaniglia in funzione del sole.

trama di dispersione iniziale

Step 3: Adattare la serie

Questo è il passo più importante e soprattutto quello che può essere il più snervante 😡🤬💥💥💥

L’unica cosa che sicuramente non dovresti fare, è usare il menu standard Select Data Source.

Il modo più semplice per cambiare i parametri delle serie di un grafico a dispersione è cambiare la serie manualmente.

  1. Selezionate la serie dal grafico
  2. Nella barra della formula vedete la funzione che viene usata per tracciare la serie.
Selezionare la serie per cambiare i parametri della funzione

La funzione SERIES è costruita con i parametri

  1. Nome della serie (in questo caso C1)
  2. I dati per l’asse Asse X
  3. I dati per l’asse Y

Quindi, tutto quello che dovete fare è specificare gli intervalli di celle per ogni parametro e il grafico aggiorna immediatamente 😍😍😍

=SERIE(Sheet1!$C$1;Leaf1!$E$2:$E$16;Leaf1!$C$2:$C$16;1)

Personalizzare le serie dello scatterplot

Step 4: Aggiungere una serie

Per aggiungere una nuova serie ad un grafico, un semplice copia e incolla è tutto ciò che serve.

  1. Seleziona l’intervallo di dati che vuoi aggiungere al grafico
  2. Copia
  3. Seleziona il grafico
  4. Incolla

Una nuova serie viene aggiunta al grafico 👍😎

=SERIES(Sheet1!$B$1;Sheet1!$E$2:$E$16;Sheet1!$B$2:$B$16;2)

Aggiungere una nuova serie allo scatterplot'une nouvelle série au graphique nuage de points

Interpretazione dei risultati.

Aggiungendo la terza serie, vediamo che non c’è realmente una correlazione tra le vendite di gelato e la durata del sole.

Sunshine ice cream sales scatterplot

Al contrario, se costruiamo uno scatterplot con la velocità del vento (non la durata del sole), il grafico mostra una tendenza molto chiara. Più c’è vento, più basse saranno le vendite.

Scatter plot gelato vendite velocità del vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *