Strutture cristalline – Elettroni – Vibrazioni: EU File: Offerte di corsi

L’obiettivo di questo corso è:

– presentare le principali categorie di strutture cristalline, le loro caratteristiche di simmetria e le disposizioni spaziali associate a livello atomico, così come il principio delle tecniche di diffrazione del reticolo cristallino.

– presentare le caratteristiche specifiche degli stati elettronici (orbitali molecolari) e lo spettro energetico associato (“spettro di banda”) per gli elettroni in un cristallo, così come il legame tra la composizione chimica del cristallo e le sue proprietà elettriche e ottiche.

– descrivere i meccanismi delle vibrazioni atomiche collettive in un cristallo (fononi) e quindi i legami tra queste vibrazioni e le proprietà acustiche e termiche del cristallo.

– presentare i principali tipi di difetti che possono essere presenti nei cristalli e la loro influenza sulle principali proprietà dei materiali cristallini.

1- richiamo delle principali nozioni che permettono di descrivere una struttura cristallina: tralicci di Bravais, Maglie. Principio della diffrazione del reticolo cristallino e concetti relativi ai piani atomici. Applicazione delle proprietà di simmetria alla classificazione delle strutture cristalline.

2- elettroni nei cristalli e i loro stati elettronici, spettro energetico associato, caratteristiche di questo spettro che influenzano direttamente le proprietà elettromagnetiche e ottiche del cristallo: masse efficaci e celerità degli elettroni, riempimento della banda, classificazione metallo / isolante / semiconduttore.

3- le proprietà delle vibrazioni collettive degli atomi in un cristallo, legame tra queste vibrazioni, la natura degli atomi costituenti il cristallo, e le proprietà acustiche e termiche intrinseche del cristallo: velocità del suono, capacità termica, conducibilità termica, resistività elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *