TedX Plaines Wilhems: racconti di domani

Condividi
Tweet
Condividi
Condividi
Email

Questo venerdì, 28 aprile 2017, è stato l’evento TedX Plaines Wilhems alla Star Bagatelle sul tema: racconti di domani. È stata la prima volta che un TedX dagli Stati Uniti è stato trasmesso in una sala cinematografica di Mauritius.

Gli oratori erano: un cantante, un artista, un poeta, un autore, due “podcaster” e la più grande star di Bollywood: l’attrazione principale dell’evento era Shah Rukh Khan! Ogni oratore ha avuto l’opportunità di raccontare la propria storia e la propria visione del futuro. Ecco quindi uno sguardo ad alcune delle “intuizioni” raccolte durante questo TedX.

Cynthia Erivo: Music Brings Us Together

Con una voce che è sia morbida che potente, Cynthia Erivo ci ha attirato nel suo mondo musicale. Tra una canzone e l’altra, ha fatto una pausa per condividere alcuni pensieri con il pubblico.

“La musica è un linguaggio universale che tutti possiamo capire. Siamo tutti collegati da un pezzo di musica da qualche parte. La musica ci dà accesso ai nostri superpoteri. “

In un mondo dove le differenze culturali sono spesso barriere alla comunicazione, Cynthia Erivo usa la musica per unire le persone. Il nostro futuro sta nella nostra capacità di creare relazioni profonde e sincere con gli altri.

Manoush Zomorodi: Non diventare schiavo della tecnologia

Nel mondo di oggi, le aziende stanno combattendo per l’attenzione dei loro potenziali clienti utilizzando i social media. Manoush Zomorodi, che ospita un podcast “Note to Self”, ha dato un’occhiata al tempo che passiamo sui social network, senza fare nulla di produttivo. Senza rendercene conto, tendiamo a riempire i nostri momenti di noia con un uso pesante dei social media. È proprio questo il problema.

“Quando ci annoiamo, attiviamo una rete neurale nel cervello chiamata modalità default. Con questa modalità predefinita, la nostra mente fa collegamenti tra idee disparate e trova soluzioni a problemi fastidiosi. “

È così che ha lanciato ai suoi ascoltatori la sfida della settimana “Bored and Brilliant”. 20.000 persone si sono iscritte alla sua sfida. La sfida era di usare ogni giorno sempre meno i social media. Prima della sfida, i suoi utenti passavano una media di due ore al giorno sui loro telefoni. Alla fine della sfida, quel tempo era diminuito a circa sei minuti in meno ogni giorno sui loro telefoni. Sapendo che è molto complicato cambiare il comportamento umano, la sfida organizzata da Manoush Zomorodi ha avuto un impatto positivo in un tempo molto breve.

Helen Zaltzman: viaggiare indietro nel tempo attraverso la scrittura

Molto, molto tempo fa, la scrittura era conosciuta soprattutto dagli scrivani. La scrittura era riservata a una certa classe sociale. Era arrivata a incarnare l’identità di un’élite.

“La scrittura non è solo una forma stilizzata di comunicazione, ma anche una capsula del tempo e una finestra sulle generazioni precedenti. È più facile scrivere ora, più che mai. “

Helen Zaltzman ci esorta ad apprezzare le opportunità che abbiamo oggi e a lasciare un segno indelebile nella storia umana usando la scrittura.

Shah Rukh Khan: l’amore come bussola

Si definisce un venditore di sogni. Si definisce un creatore di opportunità. Per l’India, Shah Rukh Khan è un’ispirazione, poiché ha dimostrato che è possibile avere successo nella vita nonostante un’infanzia difficile.

Il suo discorso è stato punteggiato da un umorismo raffinato e da un’umiltà disarmante.

“Mi è stato fatto capire che ci sono molti di voi che non hanno mai visto il mio lavoro e sono davvero triste per voi”. Inoltre, ha fatto una brillante analogia tra l’umanità e se stesso. “L’umanità è molto simile a me. È una star del cinema che invecchia, che affronta tutto ciò che di nuovo lo circonda, chiedendosi se ha fatto bene la prima volta e cercando sempre di trovare un modo per continuare a brillare. “

La storia della sua ascesa alla celebrità globale è stato un momento particolarmente forte del suo discorso. Shah Rukh Khan ha rivisto i passi falsi che può aver fatto in passato, poiché con l’avvento delle nuove tecnologie, il comportamento delle persone è cambiato, soprattutto sui social network.

Nonostante le sfide che l’umanità deve affrontare, Shah Rukh Khan rimane fiducioso che saremo in grado di affrontare le sfide di domani perché siamo esseri plasmati dall’amore. Durante il suo discorso, ha sottolineato il potere dell’amore e della compassione.

“Puoi usare il tuo potere per costruire muri e tenere le persone fuori”, ha continuato. Oppure puoi usarlo per abbattere le barriere e accoglierli”. Puoi usare la tua fede per spaventare le persone e farle sottomettere. Oppure puoi usarlo per dare coraggio alle persone, in modo che possano realizzare il loro potenziale. “

Nota che Shah Rukh Khan è stato scelto come presentatore per TED Talks India: Nayi Soch.

Laolu Senbanjo, arte in movimento

Laolu Senbanjo è stato fortemente influenzato dalla cultura e dalla mitologia degli Yoruba, un gruppo etnico del sud-ovest della Nigeria. Già da bambino era sensibile all’arte. Poteva vedere dei disegni sul terreno, invisibili a suo fratello. Tuttavia, ha dovuto frequentare la facoltà di legge per soddisfare i suoi genitori che volevano che diventasse un avvocato. Dopo alcuni anni come avvocato dei diritti umani, Senbanjo si è trasferito a New York per seguire la sua passione per l’arte. I suoi inizi come artista sono stati difficili…

Per sopravvivere, ha deciso di dipingere tele su oggetti di scena e abiti dei suoi clienti per raccontare le loro storie. Era un modo per ogni persona di indossare letteralmente la propria storia. Gli accessori e i vestiti non bastavano più, e ha deciso di dipingere sul corpo umano: la sua collaborazione con Beyonce, che ha chiamato l’artista per il video di Lemonade, è stata il coronamento. Laolu Senbanjo rivendica il rispetto per gli artisti e la loro creazione, per ogni essere umano, perché tutti abbiamo una storia da raccontare.

“L’arte africana non è solo quella che si compra nei mercati di Harlem”, spiega Senbanjo. “Ogni artista ha una storia e ogni artista ha un nome. “

Ashton Applewhite: Invecchiare con grazia

Viviamo in un mondo dove la vecchiaia è una piaga che cerchiamo di eliminare con botox e chirurgia plastica. Abbiamo dei preconcetti sugli anziani. Noi li discriminiamo. Eppure, possiamo essere giovani oggi, ma domani saremo tutti vecchi.

Ashton Applewhite pone la domanda: chi beneficia del crimine? Le multinazionali e l’industria farmaceutica che devono vendere i loro prodotti “miracolosi” a una clientela psicologicamente in difficoltà attraverso la percezione negativa della società del valore di questi individui.

“L’invecchiamento non è un problema da “risolvere”, o una malattia da curare. È un processo potente, naturale e duraturo che ci unisce tutti. “

David Whyte: Il confine tra passato, presente e futuro

David Whyte è un poeta che analizza la “natura conversazionale della realtà”. Sottolinea le illusioni della vita: il fatto che speriamo di essere liberi dalle difficoltà e dai problemi di salute che l’umanità ha sempre affrontato. Speriamo anche di vivere senza mai avere il cuore spezzato. David Whyte ha condiviso con il pubblico due poesie ispirate all’escursione di sua nipote lungo il Camino de Santiago de Compostela in Spagna.

La prima poesia, che si intitola “Finisterre”, si riferisce alla città in Portogallo, dove la nipote di Whyte ha camminato dopo aver finito il suo pellegrinaggio, così come i tre rituali che ha eseguito lungo la strada: mangiare capesante, bruciare una lettera e lasciare un pezzo di vestiti. Conclude che anche senza gli scarponi da trekking, che sono serviti alla nipote di Whyte per sette settimane di cammino, “una parte di lei potrebbe ancora camminare su / qualsiasi cosa o sulle onde”. “Inoltre, attraverso questa storia, il poeta ci fa capire che per andare avanti, a volte dobbiamo viaggiare leggeri e lasciare le cose che hanno un valore sentimentale per noi. Sono scelte difficili che devono essere fatte per andare avanti.

La seconda poesia, “Santiago”, considera come in un unico momento – nel libro che raggiunge la fine di El Camino – il passato, il presente e il futuro sembrano convergere verso un’unica destinazione… Una destinazione senza fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *