TéléZ (Italiano)

Si tratta di Audition secrète, un nuovissimo talent show televisivo di M6, presentato da Éric Antoine e David Ginola, dove i candidati non sanno che stanno facendo un provino. Tra emozioni e sorprese, i talenti dovrebbero impressionare più di uno.

“Questa è la storia di questa straordinaria ricerca di talenti”. Questo è il menu proposto dal nuovo talent show di M6 TV, Audition secrète. Qui, non sono i candidati che contattano Pascal Nègre e Julien Creuzard, i capi dell’etichetta Six & Seven. Lungi dall’essere un concorso musicale come gli altri, Audition secrète si distingue per la sua mancanza di “spirito competitivo”, come tutta la squadra ama ripetere, e per le sue audizioni organizzate in “telecamera nascosta”. In Secret Audition, non ci sono lunghe file di aspiranti cantanti o persone sovraeccitate di andare davanti ai giurati. La ragione è semplice: nessun talento sa che andrà in televisione.

Secret Audition: l’audizione “hidden camera”

Il concetto è semplice. I parenti di qualcuno credono nel talento musicale della loro figlia, nipote o amico, e li iscrivono allo spettacolo. Viene dato un appuntamento per far credere a quella persona che sta per seguire un corso di cucina, fare yoga, guardare uno spettacolo… In realtà è tutta un’illusione e viene mandata in una stanza, il cubo, che si affaccia direttamente sul palco. Una volta dentro, i muri cadono. Eric Antoine appare allora come per magia e chiede ai talenti ospiti se vogliono o no cantare sul palco. Nel frattempo, David Ginola, nel backstage, accompagna i parenti del concorrente. Se il candidato accetta, avrà un’audizione segreta di fronte a Julien Creuzard e Pascal Nègre, nascosto dietro un vetro a senso unico. Se ai due uomini piace la performance, si presentano e gli offrono una seconda audizione.

Il resto delle audizioni

Dopo le audizioni segrete, non si parla più di stratagemmi. Pascal Nègre e Julien Creuzard portano i candidati in campagna per preparare al meglio la seconda audizione. Lì, i talenti saranno circondati da professionisti della musica per offrire la migliore performance possibile. “I talenti giocavano solo con i professionisti. Per esempio, l’arrangiatore è quello che ha fatto l’ultimo tour di Julien Clerc. Sono davvero circondati da professionisti. Lo stesso vale per gli allenatori”, confida Pascal Nègre. L’obiettivo di questa tappa è che il talento mostri “la sua unicità” e “il suo universo”. Alla fine di questa edizione, dodici talenti andranno all’ultima audizione che avrà luogo all’Élysée Montmartre di fronte a quasi 1.500 persone e professionisti del settore. Alla fine, ne rimarranno solo quattro. Per conoscere il nome dei fortunati, dovrete essere davanti al vostro televisore il 21 agosto dalle 21.

Chi sono i talenti del nuovo talent show televisivo?

Per quanto riguarda il talento, è tutto piuttosto eterogeneo. Che si tratti dell’età, del background o anche dello stile musicale. Audition secrète vuole essere innovativo “perché ci dà artisti che non avremmo mai conosciuto”. E la scommessa sembra avere successo. Di età compresa tra i 16 e i 70 anni, i candidati che salgono sul palcoscenico dell’Audition secrète sono stati tutti intrappolati da qualcuno vicino a loro. Se il numero esatto è un po’ vago, Eric Antoine, David Ginola, Julien Creuzard e Pascal Nègre hanno visto passare più di cinquanta candidati. Tuttavia, solo quattro potranno registrare un album sull’etichetta Six & Seven.

Secret audition, da martedì 24 luglio alle 21 su M6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *