Testare la Nikon D5500, un passo sopra la D5300

9.2Punteggio totale
La mia valutazione della Nikon D5500

La D5500 è la versione aggiornata della D5300, permette di scattare foto di ottima qualità e di connettersi a internet attraverso la sua interfaccia Wifi. Raccomando questa fotocamera ai principianti che desiderano progredire rapidamente.

Grip
10

Qualità dell’immagine
9
Caratteristiche
9
Velocità
8.5

Video e suono
9,5

La D5500 offre ai principianti un sacco di strumenti creativi, il touchscreen è un bel tocco e il sensore permette di registrare alti livelli di dettaglio. Si tratta di una fotocamera SLR ma non di una rivoluzione.

Nikon ha due linee di fotocamere SLR rivolte ai principianti. La gamma D3xxx più economica, come la D3300, si rivolge ai novizi e la gamma D5xxx con la D5300 o la D5500, si rivolge a persone che stanno ancora imparando ma che hanno già familiarità con alcune tecniche avanzate.

La D5500 è l’ultima versione del più popolare modello entry level di Nikon, che viene aggiornato abbastanza spesso, con ogni nuovo modello, vengono aggiunti diversi miglioramenti al prodotto.

nikon-d5500

Controlla il prezzo & disponibilità su Amazon.it

Prendendo confidenza con la Nikon D5500

Come la D5300, la D5500 ha un telaio unibody, questo significa che il corpo è fatto di un solo pezzo. Tuttavia, con dimensioni di 124 x 97 x 70mm e un peso di 420g, il nuovo modello di Nikon è più leggero e più sottile della D5300.

Mettendo la D5500 e la D5300 fianco a fianco si può notare questa differenza. La D5500 è molto più sottile tra il supporto e l’impugnatura. Questo assottigliamento ha portato anche a modifiche interne alla fotocamera, ma ha anche permesso a Nikon di fare una presa più profonda. Come risultato, la D5500 si adatta meglio alla mano e si sente più sicura.

Quando si usa la D5500 con l’obiettivo pieghevole 18-55mm, è necessario premere un pulsante sul lato dell’obiettivo per aprirlo. Naturalmente è possibile mantenere l’obiettivo aperto per lo scatto successivo.

La parte superiore della fotocamera ha subito alcuni cambiamenti. Il quadrante delle modalità è stato semplificato e ora ha 8 modalità di esposizione; P standrad (programma), A (priorità di apertura), S (priorità dell’otturatore), M (manuale), scena, effetti, auto e auto senza flash. Questo rende le diverse modalità di esposizione più facili da raggiungere. Intorno a questo selettore c’è un interruttore per attivare la ripresa in live view, che rende molto semplice il passaggio dal mirino allo schermo.

nikon-d5500-selettore

Un’altra differenza evidente tra la D5300 e la D5500, è il cambiamento del quadrante di controllo sulla parte superiore della fotocamera. Sulla D5500, questo è completamente visibile invece di una piccola parte che mostra solo il modo attivo. Questo quadrante controlla diversi parametri a seconda della modalità di esposizione utilizzata. Per esempio, controlla l’apertura in modalità priorità di apertura e la velocità dell’otturatore in modalità velocità dell’otturatore. Se si scatta in modalità manuale, è necessario tenere premuto il pulsante di compensazione per passare tra le diverse impostazioni.

nikon-d5500-selectortop

Il retro della fotocamera è molto simile a quello della D5300, con la maggior parte dei pulsanti chiave facilmente raggiungibili con il pollice, questo rende l’utilizzo della fotocamera più facile e veloce. L’unica eccezione è il pulsante del menu che si trova proprio a sinistra della finestra del mirino, ma questo è un pulsante che userete meno frequentemente e più spesso in post-scatto.

nikon-d5500-arriere

C’è una piccola rientranza sul retro della fotocamera per liberare facilmente lo schermo e metterlo dove vuoi. La cerniera è molto robusta e si può piegare lo schermo verso l’interno quando non si usa per evitare di graffiarlo.

Touch screen

Lo schermo del dispositivo è ora sensibile al tocco, che ha diversi usi. Usandolo si possono cambiare le impostazioni, basta premere il pulsante “i” nell’angolo in basso a destra dello schermo. Si può quindi premere l’impostazione che si vuole fare e poi premere l’impostazione corrispondente. Se non volete usare il touch, lo stesso pulsante fisico “i” è accessibile sul retro del dispositivo, uno poi usa i tasti direzionali per fare l’impostazione.

nikon-d5500-touch-setting

È anche possibile utilizzare il touchscreen per cambiare il punto di messa a fuoco quando si utilizza il mirino. Questa è una buona idea in teoria, ma ho avuto risultati contrastanti a volte – alcune volte non risponde affatto. Funziona meglio se si stacca lo schermo per scattare in auto AF.

Quando si usa la modalità Live-View (scattando una foto sullo schermo) si può anche usare il touchscreen per impostare il punto AF, per fare questo è sufficiente premere sullo schermo il punto AF che interessa. È anche possibile attivare il pulsante di scatto tramite il touch screen, il che significa che la foto sarà scattata quando la messa a fuoco è stata fatta.

Per impostare il punto di messa a fuoco automatica quando si utilizza la finestra del mirino, basta spostare le frecce direzionali. È possibile passare alla modalità area di messa a fuoco con 39 punti, ma se lo trovate eccessivo potete facilmente e rapidamente passare a 21 o 9 punti selezionati. Si può anche passare alla modalità zona Auto-Focus.

Un aspetto negativo dell’utilizzo del touch per effettuare le modifiche è che può sembrare un po’ lento per accedere alle varie parti del menu “i”. Per alleviare questo problema, Nikon ci offre un pulsante di funzione accanto all’obiettivo per aiutare ad accedere alle impostazioni rapide. Questo pulsante, una volta premuto, permette di accedere rapidamente a un’impostazione preimpostata (ISO di default) e di cambiarla facilmente con la rotella.

wifi

È molto facile collegare la fotocamera Nikon D5500 grazie alla sua funzione Wifi e alla sua app molto semplice da usare. Sfortunatamente questa app non fornisce molti dettagli tecnici per le modifiche a distanza, ma permette di scattare una foto a distanza.

Caratteristiche del sensore

La D5500 ha lo stesso sensore da 24,2 Mpix del suo predecessore, la D5300. Questo sensore non ha un filtro anti-aliasing che gli dà un livello di dettaglio più alto. Questo significa anche che è possibile vedere apparire motivi moiré in alcune immagini, ma questo non era un problema per la D5300 e non dovrebbe esserlo per la D5500.

nikon-d5500-sensor

La reflex D5500 ha anche lo stesso processore EXEED 4 e 3.2″ 1.037.000 punti LCD con un supporto girevole che la D5300 ha, la più grande differenza che ho trovato è che lo schermo è sensibile al tocco. Oltre allo schermo, la finestra di visualizzazione offre il 95% dell’apertura dell’obiettivo. Questo significa che dovrete fare attenzione alla cornice, altrimenti elementi indesiderati appariranno nella foto finale e dovrete ritagliarla.

nikon-d5500-ecran

La gamma di sensibilità varia tra ISO 100-25.600 che si unisce alle prestazioni della D5300, ma la sensibilità 25.600 è ora la sensibilità nativa della fotocamera D5500 piuttosto che un’impostazione di estensione. Sarà interessante vedere se questo aumenta la qualità dell’immagine con una maggiore sensibilità.

Come la D5300, la D5500 ha un corpo leggero e sottile ed è stata riprogettata per adottare una presa migliore.

Wifi ma niente GPS

È interessante notare che mentre la D5300 aveva il GPS, la D5500 no. Ciò che rimane è la connettività Wifi, in modo da poter collegare lo smartphone alla fotocamera quando si scattano foto per registrare i dati GPS. È anche possibile utilizzare un modulo esterno, il GP-1A, che collega la vostra reflex al GPS.

nikon-d5500-wifi2

Come la Nikon D810 e la D750, la D5500 ha la tecnologia Flat picture control di Nikon oltre ai soliti standard, neutro, vivace, monocromo, ritratto e paesaggio. Potete anche regolare le impostazioni di luminosità o di micro contrasto per ogni modalità. L’opzione Flat è specifica per le registrazioni video poiché spesso è meglio registrare immagini piatte con un’ampia gamma dinamica da regolare successivamente in post-produzione.

Per quanto riguarda la registrazione video, la D5500 ha le stesse specifiche tecniche della D5300 in Full HD con una velocità massima di 50/60FPS. Il touch screen può essere usato per spostare il punto di messa a fuoco durante la registrazione. Proprio come la D5300, la D5500 ha la 4800DX Multi-CAM con modulo di messa a fuoco automatica a 39 punti, 9 dei quali sono di tipo incrociato per una migliore precisione.

La Nikon D5500 viene fornita con l’obiettivo retrattile 18-55 di Nikon. Questo obiettivo occupa meno spazio durante il trasporto, ma perde qualche istante quando si accende. Prima di scattare una foto è infatti essenziale dispiegare l’obiettivo.

Prestazioni

Con un sensore e un processore identici a quelli del suo predecessore, non ho avuto molti dubbi sulla qualità delle foto della D5500. Con le foto della D5300 che sono belle e luminose con colori accurati, sapevo che questa fotocamera sarebbe stata in grado di gestire la maggior parte delle situazioni.

La mancanza di un filtro anti-aliasing permette una qualità d’immagine molto buona con dettagli molto nitidi. Ho usato un obiettivo macro per questo test che penso mostri i dettagli di questa reflex Nikon al suo meglio.

La quantità di dettagli nelle immagini JPEG rispetto al livello di rumore è proprio bella. È solo a partire da ISO 3200 che il rumore comincia ad apparire, sono comunque utilizzabili fino a ISO 6400.

Durante i miei test ho potuto notare che l’autofocus a 39 punti di Nikon era particolarmente efficiente e veloce. Anche quando si usa l’obiettivo in dotazione, la D5500 riesce a mettere a fuoco facilmente. Quando la luce diminuisce ci mette un po’ di più ma è ancora abbastanza veloce.

La mia opinione

Anche se la Nikon D5500 non rivoluzionerà il mondo della fotografia reflex, questa fotocamera è ancora uno strumento piacevole da usare che porta molte caratteristiche utili. È una buona prima fotocamera reflex se si sta appena iniziando con la fotografia o per sostituire un vecchio modello.

Le foto che fornisce sono molto buone e l’aggiunta del touchscreen rende più intuitivo il suo utilizzo. Se ti manca il budget, ti consiglio invece il modello D5300 di Nikon.

9.2Total Score
La mia valutazione della Nikon D5500

La D5500 è la versione aggiornata della D5300, permette di scattare foto di ottima qualità e di collegarsi a internet grazie alla sua interfaccia WiFi. Raccomando questa fotocamera ai principianti che desiderano progredire rapidamente.

Grip
10

Qualità dell’immagine
9
Caratteristiche
9
Velocità
8.5

Video e suono
9.5

Verifica prezzo & disponibilità su Amazon.it

Testare la Nikon D5500, un passo avanti rispetto alla D5300
Nikon D5300

Anche se la D5500 di Nikon non rivoluzionerà il mondo della fotografia DSLR, questa fotocamera è comunque uno strumento divertente da usare che porta un sacco di funzioni molto utili. È una buona prima macchina fotografica reflex se ti stai avvicinando alla fotografia o se stai sostituendo un vecchio modello.

509,00 899,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *