Torsione idatidea di Morgagni


Anamnesi

Bursa destra infiammata senza segni clinici di torsione in un bambino di 9 mesi.

Risultati

Struttura paraepididimale destra sovra testicolare ovoidale, avascolare 4,5 x 3 mm.

Allargamento di volume moderato della testa epididimale destra con ipervascolarizzazione epididimale e del cordone spermatico.

Diagnosi

Torsione idatidea di Morgagni

Discussione

Torsione idatidea.

I 2 idatidi più comuni sono l’idatide testicolare (90% dei neonati), al polo superiore del testicolo, e l’idatide epididimale (meno comune) dietro la testa dell’epididimo.

Territorio: 7-14 anni

Diagnosi: di solito clinica: indurimento nodulare doloroso di qualche millimetro al polo superiore del testicolo, a volte bluastro. Grande borsa eritematosa.

Nessun segno di torsione cordale.

Segni ecografici:

– Lesione nodulare sovra testicolare iper o ipoecogena di qualche millimetro, avascolare in modalità color Doppler.

– Segni di accompagnamento: ipertrofia della testa epididimale e ispessimento scrotale. Ipermia epididimale e scrotale in modalità color Doppler. Idrocele reattivo.

Periodo: dolore che si risolve spontaneamente in 2 o 3 giorni. Nessun trattamento indicato. Morfologicamente, regressione nelle dimensioni dell’idatide contorta, anche calcificazioni nella fase tardiva (follow-up ecografico non indicato).

DDx

Malattia infiammatoria acuta dell’intestino del neonato:

1/ Torsione del cordone spermatico

Terra: 2 picchi di incidenza (neonato e periodo prepuberale).

Diagnosi principalmente clinica. L’ecografia non deve ritardare la gestione terapeutica (4-6 h di ritardo prima della necrosi testicolare).

2 tipi di torsione: extra-vaginale (prima della migrazione testicolare, spesso in utero con scoperta di un testicolo necrotico alla nascita) e intra-vaginale (periodo puberale).

Segni ecografici:

-L’unico segno affidabile: cuspide del cordone spermatico (conchiglia di lumaca, lesione para-testicolare più grande di 11 mm, un cordone normale misura meno di 5 mm)

-Segni Doppler: a volte fuorvianti. Vascolarizzazione parenchimale carente, rispetto al lato opposto, a volte difficile da dimostrare nella fase iniziale, soprattutto nei bambini.

-Segni morfologici tardivi: ecostruttura testicolare eterogenea, correlata alla necrosi.

2/(Orchi-)epididimite:

Raro nei neonati e nei bambini piccoli. Cercare un’infezione del tratto urinario sottostante e un’uropatia (ostruzione uretrale, uscita ureterale ectopica…).

Epidimo ingrossato e iperemico.

3/ Ernia inguino-scrotale strangolata

4/ Tumore testicolare acuto

5/ Edema scrotale acuto: Infiammazione scrotale idiopatica, che spesso si estende al perineo, con poco o nessun dolore

Punti chiave

– Di fronte a una grande borsa dolorosa, pensate sempre alla torsione cordale, che rimane una diagnosi clinica.

– Attenzione alla “torsione-detorsione”: nessun giro di guglia, cordone residuo e iperemia testicolare.

– Epididimo normale del bambino: nessuna vascolarizzazione visibile in modalità color Doppler.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *