Una relazione di cerotto ti aiuta a superare una rottura?

Di fronte alla tristezza, alle centinaia di domande – cosa ho fatto, come farò a superare tutto questo – e al vuoto lasciato dall’altra persona, cercare conforto nelle braccia di qualcun altro sembra essere l’unico rimedio possibile. Se ogni rottura è diversa, alcuni hanno bisogno di diverse settimane, mesi o addirittura anni per recuperare, perché una rottura non è solo un addio a una persona. Diciamo addio alla coppia, alle abitudini, alla vita matrimoniale, alla tenerezza, ai ricordi e a tutto il bene che la relazione ha portato. La storia è ora raccontata al passato ed è questo che è difficile da accettare.

“Un nuovo amore scaccia il vecchio” dice l’adagio, ma in questo doloroso “dopo”, un rapporto di cerotto fa necessariamente bene? Può guarire più facilmente la ferita?

Si può. “La persona che incontriamo dopo una rottura dolorosa, questa persona cerotto, ci permetterà di proteggere questa ferita aperta dopo la separazione, per guarire più facilmente”, dettagli Fabienne Kraemer, psicanalista e autore del libro 21 chiavi per l’amore lento.

Come una benda applicata su un taglio, il partner della benda avrà il ruolo di ridare fiducia, aiutare e alleviare il lutto della rottura. Ma perché questa relazione abbia un futuro, dobbiamo ancora essere chiari sulle nostre ragioni.

Ego boost

Essere lasciati soli durante la notte può farci perdere la fiducia. La rottura ha il potere di farti dubitare della persona che sei. Trovare direttamente un nuovo partner ci aiuterà a ritrovare la fiducia in noi stessi e a riaffermare il nostro potere di seduzione.

Questa nuova relazione ci rinarrerà. “Permetterà anche una transizione fisica e sessuale”, aggiunge Fabienne Kraemer. Stai abbandonando la tua vecchia relazione e ti stai perdendo per un po’ in una nuova. Quindi ci sarà un prima e un dopo, il che permette di progredire. “

Riprendere il tuo ex

Ah, il risentimento, è tenace… Essere scaricati -o anche scaricare qualcuno- lascia sempre un sapore amaro. Quindi rivolgersi a qualcuno di nuovo serve anche a mandare un messaggio al tuo ex: ‘Guarda che non ho bisogno di te, ho già trovato qualcuno di meglio’. “Una relazione a cerotto serve anche a far ingelosire il tuo ex. Con le reti sociali, l’effetto è amplificato. Non è lontano dalla manipolazione”.

Una relazione destinata a fallire?

La cosa più importante se vuoi dare una possibilità a questa nuova relazione è essere onesto con te stesso e con la persona che sta per condividere la tua vita, anche per un breve periodo.

“Una relazione di cerotto può durare ma non sarà una relazione appassionata, più ragionata ma le relazioni ragionate non sono meno buone. Essere in una relazione ragionata ti permette di proiettarti. C’è un accordo tacito di non farti soffrire in questo tipo di relazione”, confida lo psicoanalista.

“Ma attenzione, però, alle persone che cercano, anche inconsciamente, di ripetere lo stesso schema amoroso. Quando una persona ricomincia una relazione con un uomo o una donna che assomiglia troppo al suo ex, la relazione di cerotto è destinata a fallire perché impedirà il lutto della vecchia relazione”.

Hai iniziato una relazione di cerotto, pensavi di non affezionarti, ma ti rendi conto che vuoi continuare la relazione? “Chiedetevi se il vostro partner può proiettare. Investe in progetti, parla del futuro o al contrario non vede un futuro con te? “, consiglia Fabienne Kraemer. Se la risposta è positiva, siete sulla strada giusta!

PER ANDARE OLTRE:

Le 5 regole d’oro di una coppia sostenibile

Formare progetti, mantenere rituali… La longevità in amore richiede dare il meglio di sé e rispettare alcuni principi relazionali. La prescrizione di Fabienne Kraemer, psicoanalista e autrice di “21 chiavi dell’amore lento” (PUF).

Hai trovato questo articolo interessante?
Condividilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *