US-RACING.COM (Italiano)

Quattro piloti alla fine non sono riusciti a qualificarsi per la Daytona 500 del 2021 dopo le qualifiche e i duelli.

C’erano 44 auto sulla entry list per la Daytona 500 del 2021. Ma purtroppo solo 40 saranno sulla griglia per la gara di apertura della stagione.

Risultati, dopo le gare di qualificazione di giovedì sera, quattro piloti hanno lasciato la pista senza speranza di partire per la Daytona 500.C’erano 36 posti che sono stati assegnati automaticamente grazie al sistema di noleggio che è stato in vigore nella NASCAR Cup Series per alcune stagioni ora. Così alla fine, il vero problema è stato quello di otto piloti in lotta per quattro posti.

Gli otto piloti che hanno dovuto lottare per i loro biglietti della Daytona 500 erano Ryan Preece, Austin Cindric, David Ragan, Kaz Grala, Ty Dillon, Noah Gragson, Timmy Hill e Garrett Smithley.

Due di loro, Preece e Ragan, sono riusciti a qualificarsi in tempo nella sessione di qualificazione. Questo ha lasciato solo due posti da assegnare nei dual.

Durante il primo duello Preece è arrivato quinto appena davanti a Dillon. Cindric ha tagliato il traguardo al 16° posto e Hill al 19°. Nel secondo duello, Ragan ha finito ottavo davanti a Grala 14°, Smithley 16° e Gragson 18°.

Cindric, tuttavia, ha tenuto il vantaggio su Dillon con un tempo di qualificazione migliore.

Alla fine sono stati Dillon, Hill, Smithley e Gragson ad essere eliminati e quindi non potranno partecipare alla Daytona 500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *