VIDEO: Costa Rica devastata dopo l’uragano Otto

L’uragano Otto ha lasciato almeno nove morti in Costa Rica. Maltempo che ha portato all’evacuazione di 5.500 residenti e ha causato danni significativi. Il settimo uragano della stagione nell’Atlantico è stato accompagnato da piogge torrenziali in Costa Rica e Nicaragua. “Un lutto nazionale di tre giorni è dichiarato a partire da lunedì 28 novembre, quando il lavoro di ricerca e salvataggio sarà terminato”, ha annunciato il presidente del Costa Rica Luis Guillermo Solis.

In sei ore, ha piovuto tanto quanto in un novembre ordinario su Upala, uno dei villaggi più colpiti dall’uragano, secondo l’Istituto Nazionale di Meteorologia. L’uragano Otto ha attraversato il Costa Rica per quasi 16 ore prima di entrare nell’Oceano Pacifico mentre veniva declassato a tempesta tropicale.

Nessuna vittima in Nicaragua

In Nicaragua, dove il presidente Daniel Ortega ha dichiarato lo stato di emergenza, non sono state segnalate vittime. I danni materiali, case danneggiate o linee telefoniche rotte, sembravano essere limitati, anche nella città portuale di Bluefields, sulla Costa della Zanzara nel sud-est del paese. Una parte della popolazione era stata evacuata lì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *