VIROIDI

Scoperti nei primi anni ’70, i viroidi formano un piccolo gruppo di patogeni particolarmente nuovi. Conosciuti solo nelle piante superiori, sono caratterizzati da un genoma molto piccolo (circa 250 a 400 nucleotidi), dieci volte più piccolo di quello dei virus più piccoli. Tra la trentina di viroidi identificati, diversi sono responsabili di gravi malattie nelle piante.

L’emergere del concetto di viroide

Mentre diverse malattie causate da viroidi sono note dalla prima metà del XX secolo, è stato solo gradualmente, alla fine degli anni ’60, che la comprensione della struttura di questi agenti ha portato all’emergere del concetto di viroide. Fino ad allora, queste malattie erano considerate di origine virale perché possedevano molte delle sue proprietà, come la sua trasmissibilità meccanica e per innesto, o le piccole dimensioni dell’agente causale e l’impossibilità di coltivarlo.

Grazie al lavoro dell’americano Theodor O. Diener sulla malattia del fuso del tubero della patata, gli sforzi per purificare l’agente patogeno causale dovevano portare molte sorprese. Per esempio, l’agente causale non si è sedimentato nell’ultracentrifugazione, implicando una dimensione molto più piccola di quella di un virus. Fu poi dimostrato che era sensibile alle ribonucleasi (enzimi che permettono la degradazione dell’RNA) e che si comportava come un acido nucleico molto piccolo. Infine, questo piccolo acido nucleico purificato era infettivo e poteva indurre la malattia in assenza di qualsiasi virus. Tutte queste osservazioni portarono infine, intorno al 1971, alla definizione di un nuovo gruppo di patogeni chiamati viroidi.

È importante sottolineare quanto fosse nuovo questo concetto di viroide, che si discostava notevolmente dalle caratteristiche di tutti i virus conosciuti, all’epoca, e incontrò difficoltà nel farsi accettare dalla comunità scientifica. Ma una volta che queste proprietà sono state definite e le metodologie per

1 2 3 4 5 …
per i nostri abbonati,
l’articolo consiste di 4 pagine

Media dell’articolo

Rappresentazione schematica della replicazione dei viroidi

Rappresentazione schematica della replicazione dei viroidi
Credits: Encyclopædia Universalis France

disegno

Sintomi causati dal viroide mosaico latente del pesco

Sintomi causati dal viroide mosaico latente del pesco
Credit: Thierry Candresse/ Inra

fotografia

Malattia dell'arresto apicale del pomodoro

Malattia dell’arresto apicale del pomodoro
Crediti: Thierry Candresse/ INRA

fotografia

Mostra tutti e 3 i media nell’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *