Yoko Ono posta gli occhiali insanguinati di John Lennon su Twitter

“La morte di una persona cara è un’esperienza che ti segna per sempre. Dopo 33 anni, nostro figlio ed io sentiamo molto la sua mancanza. Yoko Ono Lennon”. Questo è il messaggio, quasi un urlo, che l’ex vedova dei Beatles ha postato su Twitter mercoledì per prestare la sua voce alla lotta contro le pistole.

Yoko Ono lo ha accompagnato soprattutto con una foto scioccante che vale tutto il discorso. Lo scatto mostra un paio di occhiali pieni di sangue, quello indossato da John Lennon il giorno in cui fu assassinato con quattro proiettili, l’8 dicembre 1980 davanti al Dakota Building di New York. Una foto che era già stata usata per la copertina dell’album Season of glass, l’ultimo dell’ex Beatles, uscito sei mesi dopo la sua morte.

Il messaggio che l’accompagna è altrettanto scioccante: “Più di 1.057.000 persone sono state uccise da armi da fuoco negli Stati Uniti da quando John Lennon è morto dopo essere stato colpito l’8 dicembre 1980”. Yoko Ono l’ha pubblicato nel 44° anniversario del loro matrimonio. Molto in vena, ha poi postato tutta un’altra serie di messaggi su Twitter. “31537 persone vengono uccise ogni anno negli Stati Uniti a causa delle armi. Stiamo trasformando questo grande paese in una zona di guerra”, “Insieme rendiamo l’America di nuovo la terra della pace”. Gli Stati Uniti, dove è permesso portare armi da fuoco, sono regolarmente segnati da tragiche sparatorie o sanguinosi fatti di cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *